Sahara.it

Sahara.it

il sito dedicato al sahara, alle sue genti ed ai suoi viaggiatori

Guida all’uso dell’iPad come sistema di navigazione in auto o moto (iPhone)

– Posted in: Cartografia, Informatica da viaggio, Navigazione, Tecnica

Originally Posted Sunday, April 1, 2012

 


Guida’ all’uso dell’iPad come sistema di navigazione in auto o moto (iPhone)

  • Supporti per auto 
  • Software 
  • Formati di mappe,
    conversione
     
  • Gestire il caricamento delle mappe
I supporti della Ram Mount sono i più affidabili
Il Software di riferimento per iPad è TwoNav di CompeGPS ipad
Per la gestione e il trasferimento delle mappe su iPad occorre
CompeGPS Land7
Funziona su PC
SW
 
CompeGPS LAND 7.31 apre le mappe già calibrate con
Ozi Explorer (.map)
e QuoVadis
(.cal),
per queste ultime alcune proiezioni non sono
supportate, eventuali errori di apertura possono esse corretti
ricalibrando la mappa

Compe GPS riconosce tutti formati grafici:
.tiff, .jpg, .bmp, .ecw, .mrsid,
  Purtroppo:    
TwoNav su iPhone-iPad NON legge
questi formati
Be legge solamente uno, proprietario
denominato:
.RMAP

La conversione in .rmap la produce compe
GPS

Dall’elenco delle mappe aperte selezionate quella che
volete convertire (1)

Cliccate il destro del mouse sulla mappa da convertire
(2)

Selezionate dal menù a tendina il formato (3)

Salva con il nome


clicca per ingrandire

(clicca per ingrandire)

   
Se volete convertire gruppi di mappe, dal menù
‘Mappe’, selezionate ‘Converti mappe Raster’, potete selezionare più
mappe
   
Una volta terminata la conversione, dobbiamo trasferire la mappa
.RMAP, sull’ iPhone-iPad
Esistono due modi:

  • Utilizziamo CompeGPS:
  • Utilizzando un FTP
Con CompeGPS
Accendete il collegameto Wireless sul
iPad-iPhone
Lanciate TwoNav sull’iPadCliccate la foglia in angolo in basso a sinistra 
Cliccate poi ‘Parametri’ e ancora
‘FTP’
Tornate ora sul PC, lanciate iTune e aspettate che riconosca l’iPadDal menu di CompeGPS cliccate ‘Comunicazione’ in alto a
destra

PRIMA OPZIONE DA COMPEGPS:
La seguente finestra vi fornisce due opzioni; la prima: ”lascia che
sia compe gps a connettere iPad automaticamente”, soluzione più facile ma
dovete avere il PC aggiornato con installato l’applicazione ‘Bonjour’ e
‘iTune’ (normalmente è installata, anche se non lo sapete) 
Momento magico…Leggete sull’ iPad la password e digitatela nella finestra
corrispondente in compeGPS

 

Cliccate ‘seguente’, e il messaggio di benvenuto apparirà
alla connessione tra Compe PC e iPad
Ora iPad è connesso aCompeGps su PC
   
SECONDA OPZIONE DA COMPEGPS:
La seguente finestra vi fornisce due opzioni;
la prima:
”lascia che sia compe gps a connettere iPad automaticamente”,


Oppure ‘inserisci manualmente i dati di
comnnessione.
  
I dati di connessione, li potete leggere sull’ipad quando selezionate
‘FTP’ 
La connessione all’iPad-iPhone puo avvemire anche senza
CompeGPS:
 
Sfruttando un programma FTP. (normalmente serve per trasferire dei file da un pc all’altro
sfruttando una connessione internet ad esempio per aggiornare i siti web
dal PC locale al Server remoto
)
Lanciate quindi il vostro FTP Con grafiche più o meno simile avrete due finestre e un campo dove
inserire i dati di connessione
I dati di connessione li leggete sull’iPad
Questi dati da inserire nel ftp sono:
Indirizzo, o
hos
t: n. 1 freccia rossa
LogIn: n. 2 fraccia
blu
Password: n. 3 freccia
verde
Porta: Freccia Marrone
Una volta effettuato l’accesso, nel campo di destra dell’FTP (5),
vedrete, come in esplora risorse, il contenuto dell’iPad.
Tracinando
mappe, tracce e wpt, potrete trasferire i dati dal PC al iPad

Clicca per ingrandire
 
  Una volta convertite le mappe e connesso l’ipad al PC, potrete
trasferire tutti dati (Mappe, wpt, plt) nelle rispettive cartelle (Data,
Maps, POI, Radars, Tracklog).
Tutti questi dati potranno essere richiamati premendo
‘foglia/Dati/mappe’ ecc.Buona Navigazione!
     

1 Comment… add one

paola May 19, 2016, 07:43

grazie, ci provo.

Leave a Comment