Who's Online
0 registered (), 39 Guests and 0 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Newest Members
griffinbrook, Robert Maure, 1972, Alessio P., wood200
5743 Registered Users
Shout Box

Top Posters
Lone Land 5729
Stefano Laberio 4841
marko 3569
Administrator 2327
Alfredo Crivelli - Milano 1868
Top Posters (30 Days)
paolobreve 1
p.ezio 1
Forum Stats
5743 Members
58 Forums
7396 Topics
88820 Posts

Max Online: 487 @ 01/23/20 01:05 PM
Today's Birthdays
No Birthdays
Featured Member
Registered: 02/24/05
Posts: 0
(Views)Popular Topics
Crisi in Libia 1703998
Pneumatici cerchi etc 1267514
censimento relitti aerei 765884
Altri accessori 730938
ricerca compagni di viaggio 671389
garmin Montana 601713
toyota hzj78 580461
Argentina, Cile, Bolivia 516989
Complimenti per il nuovo locale! 516230
Cartografia Egitto-Sudan leggendo Almasy 398540
Menu Sito
March
Su M Tu W Th F Sa
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
Sahara.it last posts
Page 1 of 4 1 2 3 4 >
Topic Options
#125825 - 02/12/18 02:05 PM Carnet de passage
alfiolavazza Offline
Member

Registered: 10/06/02
Posts: 138
Loc: ita
Buon giorno a tutti.
Chi viaggia come me per diversi paesi dell'Africa ed ultimamente del Sud america, penso che si sia piu' volte appoggiato al CDP per poter lasciare lil mezzo depositato nel paese di stop.
premetto che fino ad ora ho attraversato tutta l'Africa, lato est, e tutto il sud america da Ushuaia al Costa rica, quasi sempre con lo stesso sistema e tipologia di deposito.
Tutto il pregresso conta poco in quanto come sempre, estensioni e vidimazione del carnet all'uscita hanno unzionato a dovere. Quest'anno la sorpresa che secondo me puo' mettere in discussione tutto il sistema CDP: all'arrivo in Colombia quest'anno, siamo andati al confine venezuelano per chiudere il vecchio CDP regolarmente esteso e con scadenza 28/3/18, ma sfortunatamente le dogane in oggetto erano chiuse ai mezzi da ormai due anni... in un anno di ricerche nessuno era stato in grado di essere preciso su questa informazione.
Andiamo quindi alla dogana centrale di Cucuta, paese di confine con il Venezuela e veniamo a scoprire che una legge interna definisce il limite di importazione temporaneo legato al visto turistico d'ingresso... nel caso specifico 3 mesi. Quindi oltre al tempo massimo dei tre mesi del veicolo, secondo la loro normativa, anche legato al visto sul passaporto. Ora noi che avevamo il CDP regolarmente timbrato da un loro ufficiale di Ipiales, dogana al confine con l'Ecuador, ci sentivamo in piena regolarita' insistendo che l'errore era del loro ufficiale che non aveva apposto il limite sul CDP, anche se credo non sia possibile.
Quindi dopo tre giorni passati in dogana con la macchina nascosta in un garage, ci avevano informato di pattuglie alla ricerca dei mezzi..., siamo riusciti a farci ridare i pass e documenti per riprendere la via del nord. Pero' una cosa l'avevamo capita: non si poteva piu' restare in Colombia.!
Ora al porto di Cartagena abbiamo fatto le pratiche con lo spedizioniere per fare il container per Panama... e anche qui si è riproposto lo stesso problema: importazione illegali del mezzo e abbandono... conseguenza 10 mesi di multa(circa 2000$) piu' sequestro e dissequestro, cinque giorni per lasciare il paese.
Tutte le mie richieste di spiegazione o indicazioni all'ACI di Roma sono state evasive e aletorie, tipo ma voi vi dovete informare prima...
Ma ancor di piu' sulla mia specifica richiesta su come mi sarei dovuto comportare in Costa Rica la risposta è stata: non siamo in grado di aiutarla...
Ora in Costa rica ( dove per altro cè scritto che viene riconosciuto) ci hanno gentilmente detto che a loro non frega nulla del CDP, roba di automobil club..., e che da loro valgono solo i documenti doganali ufficiali.
Il mio sospetto è che abbiamo girato per anni convinti e pagando... di avere qualcosa che ci mettesse al riparo da situazioni spiacevoli... ma in realta' siamo sempre stati fuorilegge! Soprattutto se un paese lega la permanenza del mezzo al visto personale.
Ricordatevi che la legge non ammette l'ignoranza e che comunque siete voi che andate nelle rogne... la digitalizzazione fa il resto, in tutte le dogane colombiane hanno il mio file con documenti e risposte varie...
Adesso adottiamo il sistema di farci spiegare alla dogana cosa fare per non farci sequestrare il mezzo ma... di poter programmare impossibile.
Spero che vi sia di aiuto, ho paura che anche in Africa le cose stanno cambiando, qualcuno sta' gia' vivendo situazioni spiacevoli. Disponibile a chiarimenti, non metto mail di scambio dei documenti per pieta'! buona strada a tutti.

Top
#125826 - 02/12/18 02:05 PM Re: Carnet de passage [Re: alfiolavazza]
alfiolavazza Offline
Member

Registered: 10/06/02
Posts: 138
Loc: ita
alfio lavazza
la Fenice

Top
#125827 - 02/12/18 11:49 PM Re: Carnet de passage [Re: alfiolavazza]
gla Offline
Senior

Registered: 12/19/01
Posts: 1579
Ciao Alfio, il carnet é sempre stato terno al lotto, tant'è che una vola si vedevano circolare solo documenti "home made"...
Ora hanno probabilmente capito che è solo carta straccia per far guadagnare banche ed assicurazioni...e non li vuole piu' nessuno!
A presto!
_________________________
Help! I need somebody...
Help! not just anybody...
Help! you know I need someone, help!!!

Top
#125829 - 02/13/18 12:04 PM Re: Carnet de passage [Re: gla]
alfiolavazza Offline
Member

Registered: 10/06/02
Posts: 138
Loc: ita
Se avessi avuto , e ne ho avuti, carnet tarocchi, mai mi sarei sognato di lamentarmi... qua il problema è che in Africa una pezza ce la mettevi anche, ora non sono piu' cosi' convinto... Fina ad ora quelli che si facevano sequestrare i mezzi è perche' avevano fatto gabole o i "furbi"... qua il problema è divenuto un po' piu' complicato. Io vi ho dato modo di riflettere... poi è logico che se uno sta nei parametri assegnati da un paese o viaggia in continuo, beh allora è un'altro sport. ciao Gla

Top
#125830 - 02/13/18 05:49 PM Re: Carnet de passage [Re: alfiolavazza]
Gian Casati Offline
Member

Registered: 01/04/02
Posts: 113
Loc: S.Donato Milanese
vorrei intervenire sulla questione Carnet per fare chiarezza perché mi sembra che in proposito le idee siano alquanto confuse. Importante sapere / capire cos'è il carnet. Il CDP è nient'altro che una garanzia riconosciuta internazionalmente da molti ( non tutti) paesi con la quale l' Aci ( nel caso dell' Italia) garantisce in parole povere ( tecnicamente è un po' diverso) il Paese dove la vettura transita che tale vettura non verrà venduta in quel paese. Il Carnet dura un anno. Cosa completamente diversa e che col Carnet non ha nulla a che fare e' il periodo di tempo che la vettura può rimanere in dato paese. Questo periodo varia da paese e paese secondo le leggi locali. In particolare in Africa dove vanto un' esperienza ultradecennale questo secondo aspetto, che per comodità chiamerò " permesso di circolazione", varia da paese a paese così come allo stesso modo variano le sanzioni in caso di sforamento di questo periodo. Quindi Carnet de Passages e " permesso di circolazione" sono due cose molto diverse anche se in qualche modo collegate ( in alcuni paesi non si può circolare senza carnet). Concludo con una considerazione che pochi sanno. Anche in Italia, in teoria, una vettura con targa straniera può circolare solo per un anno pena gravi sanzioni doganali.
_________________________
GIAN

Top
#125832 - 02/14/18 07:28 PM Re: Carnet de passage [Re: alfiolavazza]
toyboy Offline
Senior

Registered: 12/19/02
Posts: 528
Loc: bologna
Alfio, anche a me successe la stessa cosa in Colombia, nel mio caso il permesso di importazione per loro era di 6 mesi che per me erano già scaduti e dovevo spedire in messico. Andammo negli uffici della dogana e (a questo punto devo dire per fortuna) un'impiegata dopo le nostre insistenze non ci fece pagare nulla ma chiuse un occhio probabilmente, ma lo capisco solo adesso, ma in effetti ci prendemmo molta paura di esse fuori regola. Comunque anche io ho sempre pensato che il permesso di permanenza con il carnet fosse esteso ad un anno, e in molti paesi lo fanno cioè allungano il permesso ad un anno se hai il carnet, altri evidentemente non lo fanno....
_________________________
Partir descanta, ma chi parte mona torna mona!

Top
#125833 - 02/14/18 11:26 PM Re: Carnet de passage [Re: alfiolavazza]
Happy Birthday onurb55 Offline
Senior

Registered: 01/01/10
Posts: 1452
Loc: torino
Sto facendo il carnet per continuare la Transafrica e partirò a breve(ho la macchina in Burkina). Sono pienissimo di dubbi sulla effettiva utilità del carnet e, soprattutto, l'ACI non è di grande aiuto. Da quel poco che ho capito, è utile per transitare in un Paese, cioè entrare ed uscire. Tuttavia i più, sottoscritto compreso, lo usano, ovviamente, per lasciare l'auto in un Paese. Domanda: se uno entra il 1 gennaio in un Paese facendo timbrare il carnet, e ne esce supponiamo il 30 settembre, facendo timbrare l'uscita, indispensabile all'ACI, e i doganieri si accorgono che l'auto è rimasta nel Paese più del tempo consentito dalle loro leggi, che succede? Altra domanda: se all'entrata nel Paese ti timbrano il carnet ma pure ti segnano l'auto sul passaporto e all'uscita in aeroporto si accorgono che hai lasciato l'auto, che succede?
Grazie a chi mi da notizie.

Top
#125834 - 02/15/18 12:42 PM Re: Carnet de passage [Re: onurb55]
Targui Offline
Senior

Registered: 08/13/02
Posts: 400
Loc: Bergamo
Ciao Bruno,
La data di validità che e indicata sul carnet; che e stampata da ACI sul Carnet (che di norma e il giorno e l'anno successivo alla data d'emissione del Carnet, esempio se ti viene rilasciato il Carnet oggi 15 Febbraio 2018 , la data di validità che ti verrà stampata sul Carnet e il 16 Febbraio 2019, quindi e la data di validità che conta, io ho lasciato l'auto per mesi in diversi paesi Africani e il doganiere di turno controllava attentamente (si fa per dire) solo la data di fine validità.
Pertanto cerca di ritardare il più possibile la data di stampa del Carnet presso ACI, Tenendo conto dei tempi tecnici di ACI per l'iter di rilascio dello stesso.
Bonne Route
_________________________
Targui

Top
#125835 - 02/15/18 01:22 PM Re: Carnet de passage [Re: onurb55]
Targui Offline
Senior

Registered: 08/13/02
Posts: 400
Loc: Bergamo
Al post precedente, aggiungo il discorso dei T.I.P. molti paesi Africani rilasciano il permesso di circolazione che si chiama T.I.P., che in sintesi e un permesso di temporanea importazione della vettura, anche in questo caso e molto importante uscire dalla Nazione alla scadenza del T.I.P, conosco alcuni Overlander che hanno sforato i tempi ed hanno avuto grane a non finire con le Dogane , con multe pesantissime, quindi devi documentarti prima, esiste un sito Sud Africano che per quanto riguarda i tempi per ogni Nazione dell'Africa Australe illustra la problematica.
Meglio ancora contattando le ambasciate che si trovano in Italia.
Ricordo per esempio lo Zambia il periodo dalla data d'ingresso all'uscita dal paese era di 3 mesi.
Bonne route
_________________________
Targui

Top
#125836 - 02/15/18 01:54 PM Re: Carnet de passage [Re: onurb55]
Targui Offline
Senior

Registered: 08/13/02
Posts: 400
Loc: Bergamo
_________________________
Targui

Top
Page 1 of 4 1 2 3 4 >