Who's Online
0 registered (), 62 Guests and 3 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Newest Members
maat, griffinbrook, Robert Maure, 1972, Alessio P.
5744 Registered Users
Shout Box

Top Posters
Lone Land 5729
Stefano Laberio 4841
marko 3569
Administrator 2327
Alfredo Crivelli - Milano 1869
Top Posters (30 Days)
Alfredo Crivelli - Milano 1
Forum Stats
5744 Members
58 Forums
7397 Topics
88823 Posts

Max Online: 487 @ 01/23/20 01:05 PM
Today's Birthdays
bjdemolition
Featured Member
Registered: 10/28/04
Posts: 5
(Views)Popular Topics
Crisi in Libia 1728923
Pneumatici cerchi etc 1288063
censimento relitti aerei 777706
Altri accessori 742918
ricerca compagni di viaggio 682353
garmin Montana 615635
toyota hzj78 591410
Argentina, Cile, Bolivia 529965
Complimenti per il nuovo locale! 528674
Cartografia Egitto-Sudan leggendo Almasy 407871
Menu Sito
April
Su M Tu W Th F Sa
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
Sahara.it last posts
Page 1 of 11 1 2 3 ... 10 11 >
Topic Options
#22817 - 02/01/02 08:16 AM Senegal
Stefano Laberio Offline

Senior

Registered: 12/12/01
Posts: 4841
Per chi vuole andare in Senegal: ho aggiornato la pagina relativa, con i recapiti delle agenzie da contattare per la spedizione dei mezzi con il container. link non valido


Edited by sahara.it (10/20/09 01:28 PM)

Top
#96566 - 10/19/09 03:09 PM Re: Senegal [Re: Stefano Laberio]
Targui Offline
Senior

Registered: 08/13/02
Posts: 401
Loc: Bergamo
Ciao,
Ho provato adaprire il File, ma senza successo, avete qucosa di più aggiornato che comprenda qualità del servizio e costi.
_________________________
Targui

Top
#96592 - 10/20/09 01:29 PM Re: Senegal [Re: Targui]
Staff di Sahara.it Offline


Collegio moderatori di Sahara.it

Registered: 05/18/09
Posts: 103
Il contatto citato nel link non è più utilizzabile
_________________________
Lo Staff di Sahara.it

Top
#97581 - 12/10/09 06:58 PM Re: Senegal [Re: Staff di Sahara.it]
zeneise Offline
Junior Member

Registered: 10/10/09
Posts: 5
ciao
sarei interessato alla spedizione di materiale via container, se possibile potreste ripostare un link attivo?
Grazie

Top
#97813 - 12/17/09 07:48 PM Re: Senegal [Re: zeneise]
api57 Offline
Member

Registered: 01/30/08
Posts: 116
parto il 29 -12 da Genova, faccio Marocco, mauritania, senegal, guinea, mali, burkina. Sono da solo in moto ,c'è qualcuno che fa quel percorso in quei giorni?

Top
#97836 - 12/18/09 02:50 PM Re: Senegal [Re: api57]
pizio72 Offline
Junior Member

Registered: 10/28/05
Posts: 19
Loc: terni
ciao zeneise,per spedire in senegal puoi contattare l'agenzia macedoniatour.

Top
#97859 - 12/19/09 07:04 PM Re: Senegal [Re: pizio72]
zeneise Offline
Junior Member

Registered: 10/10/09
Posts: 5
grazie pizio

Top
#97910 - 12/21/09 11:39 AM Re: Senegal [Re: Stefano Laberio]
tress Offline
Member

Registered: 09/09/08
Posts: 69
Buongiorno, qualcuno sa dirmi se per transitare in Senegal con una auto più vecchia di 5 anni necessita il carnet?
Grazie

Top
#97931 - 12/22/09 03:27 PM Re: Senegal [Re: tress]
dew Offline
Member

Registered: 04/29/08
Posts: 124
Loc: Firenze
Sono quasi sicuro che da quest'anno anno tolto l'obbligo del Carnet.
Auguri a tutti i viaggiatori
Valter
_________________________

africa 2011 da nord a sud
http://youtu.be/51YErkKH6SU

Top
#97935 - 12/22/09 07:21 PM Re: Senegal [Re: dew]
rudy50 Offline
Junior Member

Registered: 12/22/09
Posts: 1
Mi risulta che per il Senegal non serve più il carnet. Io spero di partire per Dakar verso la fine dell'anno o al più tardi i primi di gennaio, via francia,spagna,marocco e mauritania con il mio camper. Sto aspettando il visto per la Mauritania e il carnet. Api 57 fai tutto via terra o ti imbarchi a genova?

Top
#97941 - 12/22/09 09:29 PM Re: Senegal [Re: rudy50]
tress Offline
Member

Registered: 09/09/08
Posts: 69
Speriamo bene,io parto dopodomani (senza carnet) destinazione Bamako via Marocco-Mauritania-Senegal.

Top
#97942 - 12/22/09 10:16 PM Re: Senegal [Re: tress]
api57 Offline
Member

Registered: 01/30/08
Posts: 116
faccio genova tangeri parto il 29 dicembre non ho il carnet ma non serve.A gennaio 2009 ho fatto quel percorso (inverso ) senza carnet BUON NATALE a tutti enrico

Top
#98951 - 02/01/10 08:26 PM Re: Senegal [Re: api57]
Riccardo Scalcon Offline
Member

Registered: 11/01/04
Posts: 77
Loc: Santorso (Vi)
Ciao Benve, ma allora sei sceso anche Tu in Senegal?? Caspita, ma me lo dovevi dire, forse ci potevamo incontrare.... io il 4 gennaio ero a Dakar di rientro dal Benin - Togo - Burkina - Gambia, ma poi sono ritornato in Mali e Burkina. La macchina l'hai lasciata giu'? Io ho lasciato l'80 a Bamako. Fatti sentire. Ciao!!
_________________________
riccardo.scalcon@exploraland.com
SKYPE: riccardoscalcon
http://picasaweb.google.it/exploraland

Top
#101453 - 04/19/10 11:34 PM Re: Senegal [Re: Riccardo Scalcon]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Attenzione oltre al casino del confine Rim Senegal di Rosso ben noto credo a tutti anche passando a djamma ti ritrovi poi posti di blocco nella zona di Saint Louis terribili con richieste allucinanti oltre al solito doppio triangolo ed all ' estintore e medicinali si sono inventati la forestale per cui se compri un tamburo in legno che vendono ovunque ti chiedono una stecca di cento Euro che io non ho pagato ma , oltre perdere un giorno mia moglie ed io siamo stati pesantemente minacciati e nonostante la nostra bimba in macchina siamo stati portati in città senza documenti con la minaccia di arresto per non so quale motivo . Tutto si è risolto senza pagare , ma invito chiunque a fare come noi oppure a non passare di lì perchè in cinque giorni passati a Nouakchott ho incontrato cinque gruppi di persone e Tutti ripeto Tutti hanno pagato cento Euro naturalmente senza ricevuta e verso sud stessa storia con un altro gruppo . Saremmo stati tutti sfortunati ma la questione sta diventando un po troppo pesante almeno per uno come me che non paga senza ricevuta e senza colpa e con tanta , credetemi tanta arroganza e abuso di potere . NON PAGATE . Più a sud tutto ok .

Top
#101508 - 04/22/10 02:44 PM Re: Senegal [Re: afrika]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Inizialmente inviato da: afrika
Attenzione oltre al casino del confine Rim Senegal di Rosso ben noto credo a tutti anche passando a djamma ti ritrovi poi posti di blocco nella zona di Saint Louis terribili con richieste allucinanti oltre al solito doppio triangolo ed all ' estintore e medicinali si sono inventati la forestale per cui se compri un tamburo in legno che vendono ovunque ti chiedono una stecca di cento Euro che io non ho pagato ma , oltre perdere un giorno mia moglie ed io siamo stati pesantemente minacciati e nonostante la nostra bimba in macchina siamo stati portati in città senza documenti con la minaccia di arresto per non so quale motivo . Tutto si è risolto senza pagare , ma invito chiunque a fare come noi oppure a non passare di lì perchè in cinque giorni passati a Nouakchott ho incontrato cinque gruppi di persone e Tutti ripeto Tutti hanno pagato cento Euro naturalmente senza ricevuta e verso sud stessa storia con un altro gruppo . Saremmo stati tutti sfortunati ma la questione sta diventando un po troppo pesante almeno per uno come me che non paga senza ricevuta e senza colpa e con tanta , credetemi tanta arroganza e abuso di potere . NON PAGATE . Più a sud tutto ok .
assurdo non si fanno scrupoli neppure davanti a chi è in viaggio con una bambina..
Sarà vero che l'africa e tutto e il contrario di tutto ma se non si danno una regolata diventerà sempre più un problema andare in certi posti ,e questo toglierà in parte il piacere del viaggio

Top
#101522 - 04/22/10 07:31 PM Re: Senegal [Re: longway]
Enrico Manfredini Offline
Senior

Registered: 01/16/02
Posts: 967
Loc: Modena
Si anche io ero l'estate scorsa ero li sono passato verso le 9 di sera e mi hanno fermato poco prima di St Louis . Avevo anche io mio figlio di 5 anni e gli ho spiegato molto tranquillamente che ero li per lavorare che venivo in Senegal per fare conoscere agli italiani il loro paese e che non avevo tempo da perdere . Mi hanno lasciato andare e nemmeno io ho pagato
_________________________
enrico

Top
#101529 - 04/22/10 11:00 PM Re: Senegal [Re: Enrico Manfredini]
onurb55 Offline
Senior

Registered: 01/01/10
Posts: 1452
Loc: torino
zona di S.Louis...novembre 2009...vessato a più riprese dalla polizia.Mai pagato ma è stata dura. Cadeau di tutti i tipi e di modesto valore per mancanza del doppio triangolo,estintore,addirittura per come erano stivati i bagagli ...nel bagagliaio!!! pare non conformi a non sò quale codice..... Minacce di portarti in commissariato per banalità...ore perse...ecc. Mi spiace dirlo, ma la polizia senegalese è la peggiore che ho incontrato.Nell'esasperazione ho perfino detto che avrei chiamato l'ambasciata italiana....da morir dal ridere,pensando ai ns. in Africa,ma non sapevo più come cavarmela,ed è servito.Bruno

Top
#101568 - 04/23/10 08:12 PM Re: Senegal [Re: onurb55]
giovanni Offline
Senior

Registered: 12/17/01
Posts: 353
Loc: Italia
piu' volte sono passato da li.... sono sempre loro, quelli di quel maledetto posto di polizia sulla strada che va da Rosso a S.luis... ormai è cosa risaputa da tutti i viaggiatori che li l'obolo è quasi obbligatorio. Basta essere preparati e tutto si affronta in modo piu' tranquillo....
io personalmente le prime volte mi ostinavo a fare le battaglie e quindi ore di discussioni, caldo, mosche, nervosismi e solo una volta riusci a non pagare nulla ma dopo quasi tre ore di discorsi comprese minacce di rivolgermi all'ambasciata e a chissa chi. Poi mi sono adeguato e con una banconota da 10 euro sono sempre passato in meno di 20 minuti...
Durante i vari passaggi in quel maledetto pezzo di strada ho collezionato tanti di quei motivi, davvero fantasiosi e artistici, per farmi pagare che ci sarebbere da scrivere un libro. Comunque la storia della multa per "cattivo stivaggio bagagli" batte davvero tutti !!!
Passato quel posto, in Senagal, io ho sempre trovato polizia attenta ma sempre gentile, sorridente e mai con estorsioni ingiustificate.


saluti giovanni

Top
#101581 - 04/25/10 10:03 PM Re: Senegal [Re: giovanni]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Anche a me è finita con il modo di stivaggio dei bagagli e relativo sequestro violento di alcuni di essi . Anche io ho provato a telefonare alla Ambasciata Italiana ma credo abbia cambiato numero . Anche io ero calmissimo e preparatissimo , macchina perfetta , documenti in ordine tutti gli estintori medicine doppio triangolo eccetera . Ma con me non è stata corruzione ma pura delinquenza . Mi hanno portato via alcuni bagagli e mia moglie colla forza rompeva o strappava tutto quello che poteva , poi ho rotto tutto quello che prendevano anche io ed alla fine ci hanno portato da un fantomatico capo che per fortuna ha fatto finta di non sapere nulla e ci ha dato ragione . A parte l ' Ambasciata che non è la prima volta che non riesco a contattare ho contattato un amico Senegalese ricco e della zona che credo abbia fatto qualche cosa per toglierci dagli arresti . Poi la Polizia corrotta è un conto ma la delinquenza un altra cosa . Premetto la situazione è molto più pesante di prima ( 6 su 6 hanno pagato 100 Euro sarà stata sfiga ma non credo ) , neppure in Congo dove hanno provato a rapinarmi con il kalasnikof (non so come si scrive )puntato mi sono incazzato così anzi ho messo da parte mia moglie e mia figlia e sono riuscito a parlare e , a parte due schiaffoni dati e ricevuti ci siamo chiariti con sto sano e ubriaco delinquente che almeno era senza divisa e poi in fondo ha capito e se ne è andato per la sua strada ed io per la mia . Dimenticavo , appena rilasciato in Senegal dopo tre km si è presentata una situazione IDENTICA a me e non vedevo l ' ora di finire nuovamente dentro per vedere la faccia del fantomatico capo che faceva il bravo che scusa poteva inventare , forse ho ostentato troppa sicurezza e tranquillità che mi hanno lasciato andare dopo le SOLITE altre due ore di sequestro dei documenti . Volevo precisare che almeno una volta all ' anno io passo di li da dieci anni .

Top
#101582 - 04/25/10 10:21 PM Re: Senegal [Re: afrika]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Dimenticavo mia figlia aveva la malaria tremava dal freddo con due coperte addosso . Mi girano le palle di aver dovuto comprare le medicine a St Louis e lasciare dei soldi in questa città di mer...... , naturalmente dopo essere stato liberato e mentre loro mi facevano aspettare perchè dovevano mangiare il loro cus - cus con le mani lerce e parlando con la bocca piena , anche mia figlia mangia con le mani ma con dignità e pulizia , non parla con la bocca piena ed è più nera di loro . Grazie Emilio .

Top
#101584 - 04/26/10 12:36 AM Re: Senegal [Re: afrika]
onurb55 Offline
Senior

Registered: 01/01/10
Posts: 1452
Loc: torino
...dimenticavo di dire che anche a me hanno sequestrato i documenti,in particolare la patente.Per 3 volte in 24 ore! Il poliziotto se la metteva nel taschino della camicia e....se ne andava...noi ovviamente a corrergli dietro.La prossima volta consegnerò solo una fotocopia e se volessero l'originale gli dico che me l'hanno rubata 5 minuti prima,così gli chiedo pure di prendere una denuncia contro ignoti per furto di patente!Veramente incredibile la zona di S.Louis.Dirla ora è niente,ma ad esserci fa veramente saltare i nervi.Ho solo minacciato di chiamare l'ambasciata ma non l'ho fatto.Purtroppo credo non sarebbe di alcuna efficacia.Ciao.Bruno

Top
#101602 - 04/26/10 11:41 PM Re: Senegal [Re: onurb55]
gla Offline
Senior

Registered: 12/19/01
Posts: 1579
se dovessi raccontarvi tutto quello successomi nel 2000 in soli 4 giorni... ce ne metterei almeno altri 4.
alla fine dopo almeno una decina di tentativi di vessazione( uno dei quali finito davanti al comado di Polizia dove abbiamo letteralmente buttato fuori dalla nostra macchina un poliziotto particolarmente stro...) abbiamo scucito l'equivalente di 3/4 euro dopo ore di scenate ...
sè ll'afrik!
\:\)
_________________________
Help! I need somebody...
Help! not just anybody...
Help! you know I need someone, help!!!

Top
#101604 - 04/27/10 08:17 AM Re: Senegal [Re: gla]
api57 Offline
Member

Registered: 01/30/08
Posts: 116
abbiate pieta' sparo una cavolata... Se tutti insieme segnaliamo questi fatti ma non solo noi italiani anche attraverso gli altri siti del settore francesi ecc e mandiamo qualcosa di ufficiale con firme lamentele al governo senegalese ...potrebbe anche darsi che succeda qualcosa !!!! Nei paesi africani limitrofi negli ultimi anni la situazione è nettamente migliorata

Top
#101607 - 04/27/10 02:59 PM Re: Senegal [Re: api57]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Inizialmente inviato da: api57
abbiate pieta' sparo una cavolata... Se tutti insieme segnaliamo questi fatti ma non solo noi italiani anche attraverso gli altri siti del settore francesi ecc e mandiamo qualcosa di ufficiale con firme lamentele al governo senegalese ...potrebbe anche darsi che succeda qualcosa !!!! Nei paesi africani limitrofi negli ultimi anni la situazione è nettamente migliorata

:(non so quanto potrebbe servire ma tentar non nuoce....
In effetti negli ultimi anni ,lo sò da fonti ufficiali ,anche In Mauritania molti militari attivi nelle frontiere e nei posti di polizia sono stati allontanati dal proprio ruolo proprio perchè fonte di corruzione soprattutto nei confronti dei turisti.
Sicuramente cosi è impossibile continuare ,e a parte i dazi che si devono pagare, ingiustificatibili sono ancora di più le minacce che la polizia fa e il trattenere le persone anche con bambini a seguito per ore ,e senze mativo. Di certe cose bisognerebbe informare in Senegal anche l'Ambasciata Italiana.



Edited by longway (04/27/10 03:03 PM)

Top
#101608 - 04/27/10 03:43 PM Re: Senegal [Re: longway]
max70 Offline
Senior

Registered: 01/23/09
Posts: 284
Loc: desio MB
Direi che la strada giusta è proprio questa, informare l'ambasciata italiana, la quale poi penserà a dialogare col governo senegalese (le ambasciate servono anche a questo, intrattenere rapporti diplomatici tra i paesei).

Saluti MAx
_________________________
Bisognerebbe nascere vecchi e morire giovani

xxx JBT XXX

Top
#101609 - 04/27/10 04:16 PM Re: Senegal [Re: max70]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Se veramente si fosse d'accordo tutti sul da farsi ci si può attivare per scrivere una lettera come si deve e magari anche una mail...almeno una su due verrà presa in considerazione no??!
Sicuramente non sarà semplice come a dirsi ma con un pò di insistenza e magari di fortuna forse qualche cosa di buono ne salterà fuori.

Buona strada
Monica


Edited by longway (04/27/10 04:17 PM)

Top
#101610 - 04/27/10 09:18 PM Re: Senegal [Re: longway]
redjem Offline
Member

Registered: 11/25/06
Posts: 191
Loc: roma
Indubbiamente le prepotenze di alcuni pseudo poliziotti neri o bianchi che siano è riprovevole e sicuramente indegno del ruolo che ricoprono, ma dobbiamo anche chiederci se l'atteggiamento di alcuni pseudo viaggiatori pronti ad aprire il gonfio portafoglio pur di risolvere qualche piccolo problema che sempre si presenta in frontiera o in qualche posto di blocco pur di non perdere neanche pochi minuti del loro prezioso tempo, non sia responsabile di tanta prepotenza.
Carlo

Top
#101611 - 04/27/10 09:32 PM Re: Senegal [Re: longway]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Ok domani scrivo Ambasciata Italiana Dakar se trovo e Mail o indirizzo perchè non sono riuscito a contattarla credo per traslocco e poi scrivo Ambasciata Senegal in Italia raccomandata A.R. . Il problema grosso ha anche intaccato leggermente Thies Quindi il tratto incriminato è : Frontiera Rosso , tutte le strade che portano a Saint Louis sia a sud che a nord , Saint Louis stesso in centro ( ho preso una multa l ' anno scorso per aver fatto un senso unico senza aver neppure messo ancora in moto la macchina pagata con ricevuta dopo 4 ore di discussioni e sequestro documenti ) e mi hanno raccontato ( Fonti certe ) anche a Thies in uscita nord . Nei posti di blocco il tizio in mimetica è della forestale e cerca di coglierti in fallo con statuette e tamburi in legno . Per piacere scriviamo TUTTI la stessa cosa appena possibile ed alle stesse istituzioni . Sono gia d'accordo anche con amici Senegalesi che fanno la stessa cosa . Grazie Emilio .

Top
#101612 - 04/27/10 09:48 PM Re: Senegal [Re: redjem]
marko Offline
Senior

Registered: 12/17/01
Posts: 3569
Loc: lago maggiore
Inizialmente inviato da: redjem
ma dobbiamo anche chiederci se l'atteggiamento di alcuni pseudo viaggiatori pronti ad aprire il gonfio portafoglio pur di risolvere qualche piccolo problema che sempre si presenta in frontiera o in qualche posto di blocco pur di non perdere neanche pochi minuti del loro prezioso tempo, non sia responsabile di tanta prepotenza.
Carlo


Quoto in pieno, spesso la corruzione si mantiene perche' alimentata
_________________________
Saluti Marco

Top
#101613 - 04/27/10 10:29 PM Re: Senegal [Re: afrika]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Inizialmente inviato da: afrika
Ok domani scrivo Ambasciata Italiana Dakar se trovo e Mail o indirizzo perchè non sono riuscito a contattarla credo per traslocco e poi scrivo Ambasciata Senegal in Italia raccomandata A.R. . Il problema grosso ha anche intaccato leggermente Thies Quindi il tratto incriminato è : Frontiera Rosso , tutte le strade che portano a Saint Louis sia a sud che a nord , Saint Louis stesso in centro ( ho preso una multa l ' anno scorso per aver fatto un senso unico senza aver neppure messo ancora in moto la macchina pagata con ricevuta dopo 4 ore di discussioni e sequestro documenti ) e mi hanno raccontato ( Fonti certe ) anche a Thies in uscita nord . Nei posti di blocco il tizio in mimetica è della forestale e cerca di coglierti in fallo con statuette e tamburi in legno . Per piacere scriviamo TUTTI la stessa cosa appena possibile ed alle stesse istituzioni . Sono gia d'accordo anche con amici Senegalesi che fanno la stessa cosa . Grazie Emilio .

Io ci sto.
Nei prossimi giorni scriverò due belle righe e se rintraccio anche l'indirizzo di posta elettronica dell'Ambasciata farò anche la mail.
Monica

Top
#101614 - 04/27/10 10:52 PM Re: Senegal [Re: marko]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Inizialmente inviato da: marko
Inizialmente inviato da: redjem
ma dobbiamo anche chiederci se l'atteggiamento di alcuni pseudo viaggiatori pronti ad aprire il gonfio portafoglio pur di risolvere qualche piccolo problema che sempre si presenta in frontiera o in qualche posto di blocco pur di non perdere neanche pochi minuti del loro prezioso tempo, non sia responsabile di tanta prepotenza.
Carlo


Quoto in pieno, spesso la corruzione si mantiene perche' alimentata

io non sono molto d'accordo perchè per la legge dei grandi numeri la maggior parte di noi ha visto i piccoli problemi trasformarsi in grossi problemi nelle frontiere del Senegal, e alcuni nostri amici del forum lo hanno anche raccontato molto bene.
Sicuramente poi ,ma molto poi ,ci sono anche quelli che pagano subito per non avere pensieri ma non penso che quei pochi siano la causa principale della corruzione.



Edited by longway (04/27/10 10:55 PM)

Top
#101624 - 04/28/10 08:43 PM Re: Senegal [Re: longway]
onurb55 Offline
Senior

Registered: 01/01/10
Posts: 1452
Loc: torino
Concordo pienamente Monica.Il problema della corruzzione in Africa nasce non certo dai pochi Euro che pagano certi turisti troppo rapidamente.E' viceversa qualcosa di radicato:il bianco è ricco e quindi...deve pagare! Questa "abitudine" è derivata dagli esempi poco edificanti che i ns. uomini di affari hanno introdotto in Africa da molti anni.Leggasi corruzzione,proposta ed accettata.I poliziotti ne sono consapevoli e pertanto la considerano una cosa fattibile con pochissimi rischi.Comunque,a parte le osservazioni sui grandi sistemi,una iniziativa presso le ambasciate ci stà.In fondo proprio il Senegal vorrebbe svilupparsi turisticamente e questi atteggiamenti della loro polizia non aiutano certo.Bruno

Top
#101626 - 04/28/10 08:58 PM Re: Senegal [Re: onurb55]
marko Offline
Senior

Registered: 12/17/01
Posts: 3569
Loc: lago maggiore
e' vero, non intendevo generalizzare...intendevo dire che i furbi ci sono sempre e non fanno bene alla cosa, poi sono daccordo con voi non e' la base del problema
_________________________
Saluti Marco

Top
#101629 - 04/28/10 11:33 PM Re: Senegal [Re: marko]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia

Quello che conta alla fine è essere d'accordo che è arrivato il momento di fare qualcosa.
Se scriviamo tutti a chi di dovere non sarà difficile attirare l'attenzione.
Una frase di Gandhi dice :
Sii il cambiamento che vuoi vedere nel momdo....

Buona vita \:\)
Monica

Top
#101631 - 04/28/10 11:53 PM Re: Senegal [Re: marko]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Poi esiste chi ha paura , le persone che ho incontrato hanno pagato per motivi diversi, alcuni erano pagati da onlus carichi di roba e gli hanno ordinato dopo resistenza di ore di pagare i loro capi , uno , polacco ha resistito due giorni ma aveva la moglie e una fantastica bimba di appena 2 anni in un camper al sole in una corte vicino alla polizia , tanti ci hanno provato davvero , io ho resistito ma non posso pretendere questo da tutti , poi ripeto coi bianchi ci sguazzano ma anche coi neri non scherzano anzi .... . Guardate che gente così disponibile a pagare di fronte a tanta arroganza senza resistere credo ce ne sia veramente poca specie tra quelli come noi persone che amano l ' Africa o come tanti che vanno per aiutare che sono la maggior parte che raggiungono il Senegal con la macchina , in camper o camioncini . Come negli interventi Vostri precedenti potrei scrivere un libro su tutto quello che accade in questa zona anche a medici ecc. Il problema è che tutti gli stati si stanno raddrizzando ma qui va sempre peggio . Quelli che pagano Neri e Bianchi di solito scendono da un aereo e si comportano così in qualsiasi paese del mondo se ci riescono . Grazie Emilio .

Top
#101632 - 04/28/10 11:59 PM Re: Senegal [Re: afrika]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Dimenticavo comunque : "Es mejor morir de pie, que vivir de rodillas"

Top
#101636 - 04/29/10 09:26 AM Re: Senegal [Re: redjem]
giovanni Offline
Senior

Registered: 12/17/01
Posts: 353
Loc: Italia
discorso troppo lungo e che rischia di infilarsi in polemiche fastidiose e con troppi diversi punti di vista....


saluti giovanni

Top
#101754 - 05/04/10 06:58 PM Re: Senegal [Re: giovanni]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
A prescindere dalle polemiche mi sembra doveroso fare qualche cosa tutti insieme dunque cosa servono i forum se non per aiutarci a vicenda e scambiare opinioni ?

Top
#101761 - 05/04/10 09:53 PM Re: Senegal [Re: giovanni]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Inizialmente inviato da: giovanni
discorso troppo lungo e che rischia di infilarsi in polemiche fastidiose e con troppi diversi punti di vista....


saluti giovanni


\:\)
Una frase che ho letto qualche giorno fa dice:
"comincia con il fare ciò che è necessario,
poi ciò che è possibile e finirai con il fare l'impossibile.."

saluti Monica

Top
#101762 - 05/04/10 10:04 PM Re: Senegal [Re: afrika]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Inizialmente inviato da: afrika
A prescindere dalle polemiche mi sembra doveroso fare qualche cosa tutti insieme dunque cosa servono i forum se non per aiutarci a vicenda e scambiare opinioni ?


Condivido in pieno afrika.
E dato che siamo tornati sull'argomento per chi volesse scrivere vi inoltro l'indirizzo che ho trovato..dovrebbe essere quello giusto.
SENEGAL DAKAR - Ambasciata d'Italia
Indirizzo: Rue Alpha Achamiyou Tall - c.p.18524 - B.P.348
Tel: 00221 8220578, 8220076 - Fax: 00221 8217580
Homepage: http://www.ambdakar.esteri.it
E-mail: ambasciata.dakar@esteri.it

Buona strada
Monica

Top
#101764 - 05/04/10 11:17 PM Re: Senegal [Re: longway]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
grazie inviato e mail con nome cognome e spiegazione spero che altri ci seguano .

Top
#101841 - 05/07/10 11:08 AM Re: Senegal [Re: afrika]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
salve a tutti
riengo una buona iniziativa da parte di viaggiatori scrivere alla propria ambasciata per segnalare questioni simili, ritengo altresi che tale messaggio verra tuttalpiu' letto ma che finisca su un tavolo di colloquio tra l'ambasciata e gli interlocutori locali ne dubito. La Mauritania con piu' fortuna ma anche il Senegal hanno provato un sacco di volte a reprimere la "corruzione" ma il problema e' endemico, proprio come in Italia, anche se per ipotesi da domani tutti i senegalesi guadagnassero 1500 euro al mese la cosa non verrebbe fermata. Ma cosi' non sara' e i balzelli verranno sempre richiesti. Proprio per il fatto che sta gente guadagna una miseria bisogna provare a capire la situazione, come per ogni cosa che succede in africa non bisognerebbe fossilizzarsi troppo sulle proprie posizioni, affrontare le situazioni con un po di elasticita' (e parlo io che sono perfino finito in galera da quelle parti perche' mi ero opposto con troppa veemenza ad un balzello) perche' in africa puo essere tutto e il contrario. sta di fatto che nessuno ci obbliga ad andarci e se scegliamo di si bisogna imparare a gestire le situazioni. in fondo in italia siamo quasi (chi piu' chi meno) obbligati a viverci e i ricatti e i balzelli li subiamo ogni giorno solo che a noi sembrano legali.

Top
#101861 - 05/08/10 01:05 AM Re: Senegal [Re: RAY]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
INVECE NON SOLO E' STATO LETTO MA ANCHE INOLTRATO ALLE AUTORITA' DEL PAESE , ALMENO COSI' MI HA RISPOSTO L'AMBASCIATA ITALIANA, E' CHIARO COME PROTESTA FORMALE . Chi ti ha detto che non so gestire le situazioni e poi il DIRITTO non è una marmellata di frutta e se permetti lo pretendo sia in Italia che in Patagonia sia dai Neri che dai Bianchi ; poi sarò un illuso , ma mi piace vivere o morire così . Credimi che ho lasciato molto più di cento Euri a tanti che ne avevano bisogno sia tirandomi su le maniche che donandogli denaro , ma di fronte ad un elemento della specie umana ( forse ) che non è povero come intendo io , che ruba , che minaccia , che se ne frega di una bimba malata io non sono elastico ; questa non è una questione di confini o di razze , di ricchezza o povertà , di Africa od Europa e i " balzelli " che io comunque non pago sono un altra cosa rispetto a quanto successo in quella zona a mia moglie Bianca a mia figlia meravigliosamente Nera ed a me Bianco . Per la non violenza ( per me la tentata estorsione è violenza senza Confini ) costa poco una e mail alla Ambasciata , poi ogni tanto , anzi spesso si incontrano brave persone che gestiscono la loro povertà o ricchezza ed il colore della pelle con DIGNITA' . In Mauritania comunque non mi è mai successo nulla di simile specie in questi ultimi anni neppure nella Guinea , nel Mali , in Burkina, in Congo , in Libia , in Tunisia in Italia ( non continuo ) ; almeno con questa determinazione e costanza . Poi nessuno è quasi obbligato a vivere in Italia , sono opinioni e luoghi comuni che portano : polemica , sterilità e " piattezza " , poco è qualcosa , niente è niente . Per concludere a me in Italia i " balzelli " ed i ricatti subiti non sembrano affatto legali e per questo ne ho subito , come MOLTISSIMI , le conseguenze per essermi più o meno ribellato ; ma ho amici , stimo e sono , credo , anche stimato e vivo lo stesso sporcandomi il meno possibile . Salutissimi .

Top
#101862 - 05/08/10 02:36 AM Re: Senegal [Re: afrika]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
non e' necessario urlare io non ho detto che tu non sei capace a gestire le situazioni manco ti conosco e mai penso di averti incontrato in africa parlavo in generale, visto che nelle centinaia di volte che ho passato ore a diama o a rosso o a birette piuttosto che tessalit e in tantissimi altri posti di frontiera ho visto ogni sorta di film dove il copione si ripeteva il bianco che si piantava e il poliziotto o il doganiere nero che giocava al gatto e al topo. poi se vogliamo pretendere il rispetto delle leggi cominciamo a farle rispettare nel nostro paese e magari proviamo a chiedere che i diritti degli uomini bianchi gialli neri rossi o beige che siano vengano rispettati nei cpt nei cie dove sono imprigionati poveri profughi (oltre che sicuramente qualche malandrino) sul mare dove barconi di disperati invece vengono rispediti in libia a farli ammazzare dgli aguzzini di gheddafi o nelle ambasciate dove si vendono i visti a caro prezzo, dove parli con uno specchio dove se non paghi dazio i tuoi documenti vengono considerati non validi, nelle questure dove vai per ottenere qualcosa di cui hai diritto e dove si viene trattati come carne da macello. io sostengo solo che nel mondo ogni giorno avvengono soprusi di ogni genere e non e' perche noi abbiamo la pelle bianca abbiamo il diritto a scandalizzarci e andare su tutte le furie se qualche volta tocca a noi. a loro sono secoli che gli tocca quotidianamente. concludo dicendo che con tutto quanto ho detto non voglio essere polemico con nessuno, che ammiro anche chi crede nelle istituzioni e a loro affida le proprie istanze. comunque e qui sono invece un po polemico ma, poco, niente o tanto non sei certo tu che puoi giudicare; ognuno nella vita ha un peso dato dalle proprie azioni dai propri comportamenti dai propri pensieri. io molto ho sbagliato ma molto penso di aver imparato e per quanto riusciro questo cerchero' sempre di metterlo a profitto della societa' senza delegare altri. salutissimi anche a te

Top
#101863 - 05/08/10 02:50 AM Re: Senegal [Re: RAY]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
"Es mejor morir de pie, que vivir de rodillas" e' errato Guevara disse "es mejor morir de pie que vivir arrodillado" ovvero meglio morire subito che vivere incatenato

Top
#101883 - 05/08/10 06:29 PM Re: Senegal [Re: RAY]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Tanto non è giusta la traduzione , secondo i cubani e secondo i testi da me consultati e secondo la mia modesta ignoranza , e neppure la citazione che anche io conoscevo come te , la Tua non è di Guevara ma attribuita ad Emiliano Zappada per via di una dedica su un parco , a Dolores Ibarruri ed a altri poi è soprattutto differente il concetto che ha un diverso spessore :" E 'meglio morire in piedi piuttosto che vivere in ginocchio ". Tu parli con la persona che meno al mondo crede nelle istituzioni ma che ci prova in pace . Tu continui a parlare di Nero e Bianco per me non esiste il concetto . Tu parli di ovvietà , credi che qualcuno di noi sia d ' accordo con i soprusi e tutto ciò che hai citato ? Io non giudico nessuno io agisco e basta , fai ciò che vuoi ma lasciami esprimere se ci riesci e lasciami imparare e lasciami chiedere aiuto e lasciami credere che , oltre a chi la pensa come Te , ci siano altre persone al mondo che hanno capito qualche cosa , ora non Ti rispondo più perchè spero tutto ciò sia legato ad un mio errore nell 'esprimermi . non credo aver sbagliato a scrivere di avvertire l ' Ambasciata tutti insieme , non per me ma per tutti , al massimo non serve a niente , io l ' ho fatto se Tu vuoi non farlo e basta . Io forse avrò la pelle bianca ma il cuore nero e bianco e non mi scandalizzo mai . Che c 'entra tutto questo discorso ; senza polemica non è un problema di razzismo o di condizione sociale o di ingiustizie per poveri disperati , è semplicemente la storia di uno o più str...zi che hanno cercato di rubare ed estorcere denaro ad altri ed anche a me ; questo è sbagliato anche se esistono i poveri profughi che io rispetto . Poi oltretutto io ho superato a fatica la situazione a Saint Louis e quindi non riesco a capire il tuo discorso e non ne riesco a trovare il fine ed il senso . Io grido ed è forma tu parli ed è sostanza , mi spiace volevo evidenziare non gridare , come al solito non so esprimermi , chiedo scusa . Saluti a tutti vado a lavorare , vorrei chiudere qui il tutto se Vi va perchè per me il forum era un momento di relax e di scambio di opinioni e di utilità , mi sbagliavo , mi stresso più qui che al lavoro . Emilio .

Top
#101885 - 05/08/10 07:05 PM Re: Senegal [Re: afrika]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Rettifico rileggendo LONGWAY ( maiuscolo per rispetto ) mi rilasso ora vado davvero
a lavorare altrimenti i miei soci mi ammazzano . Buona Serata . Emilio .

Top
#101891 - 05/08/10 09:40 PM Re: Senegal [Re: afrika]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
ciao emilio
io sono dario, non volevo assolutamente stressarti, mi dispiace di averlo comunque involontariamente fatto. rispetto alla questione segnalazione all'ambasciata mi sono dimostrato scettico e lo rimango solo perche' conosco bene quell'ambasciata sia per necessita' personali che per altre persone, quindi ti dico cio che penso, ovvero che alla mail che tu hai inviato hanno sicuramente fatto rispondere da uno/a "stageaire" per la rituale cortesia; in fondo cosa vuoi che gli freghi di quei 150/200 italiani all'anno che passano la frontiera con la Mauritania, in fondo sono solo degli incoscienti a cui piace cercarsi grane (vedi affermazioni delle autorita' rispetto a Cicala e consorte). Rispetto alla questione bianchi e neri, e' la realta' abbiamo due colori di pelle differenti e questo e' innegabile; certo che poi siamo tutti uomini e l'importante e' cercare di capire le peculiarita' di ognuno per poter creare un "metissage". Ti do la spiegazione che ho elaborato in anni di vita in senegal a questa pessima abitudine di chiedere il cadeau. tra gli africani quando si viaggia si ha l'abitudine di dare alle persone piu' importanti che incontri qualcosa del fardello che ti porti apresso, in cambio riceverai ospitalita', accoglienza ed aiuto; purtroppo questa consetudine non fa parte del nostro bagaglio culturale e quindi quando finita la colonizzazione abbiamo cominciato a frequentare quelle terre con quella bruttissima pelle che e' quella del turista, abbiamo scatenato il pensiero che allora era proprio vero che i tubab erano egoisti, neanche posate le vesti del colonizzatore non eravamo generosi e disponibili allo scambio e quindi si e' venuta a creare questa abitudine a vessare in ogni modo il bianco quando ne avevano il potere. Ora detto questo non scuso la pratica e mi sono sempre ribellato (potrei raccontarti una miriade di fatti che mi sono capitati tra rosso e st louis e tra st luis e dakar, veramente la strada dei rompi c.......) ma ad un certo punto mi sono detto o sclerare ogni volta o trovare un'altra soluzione e cosi' ho cominciato a parlar loro di calcio piuttosto che di ragazze, del tempo piuttosto che delle condizioni della strada, senza mai far trasparire un minimo di fastidio per il fatto che mi avevano fermato anzi a volte erano poi loro che mi scollavano a fatica, tanto che dopo un po quando mi vedevano arrivare a larghi gesti mi indicavano il vialibera e se c'era un novellino che mi fermavaprima ancora che parlasse gli rifilavo un pezzo da 100(cfa) per il the perche' cosi' fanno gli autisti dei trasporti pubblici i taxisti, i camionisti che altrimenti dovrebbero sottostare a ancor peggiori vessazioni. Insomma quello che vorrei dire e' che impuntandosi non si ottiene nulla anzi oltre che pagare comunque qualcosa avrai il disprezzo di quella gente e di tutti quelli che assistono ai "film dei turisti". non voglio con tutte queste parole fare il saputello, ma posso dirti che conosco bene il ceto basso e medio della popolazione senegalese; anni fa presi la decisione di andarci a vivere non da turista e proprio con la povera gente dividendo con loro il poco che avevo e il niente quando non c'era niente da dividere, amangiare per giorni un piatto di ceb bu kecax al giorno, a fare digiuni perche' non c'era nulla; questo per poter capire la mentalita' di questa gente, come si faceva sopravvivere in situazioni che dal difuori ti sembrano insormontabili, cos'era che spingeva i giovani a far carte false e a rischiare con % iperboliche la vita per venire nell'eldorado. E se devo ditri la verita' quella societa' e' molto piu' simile alla nostra di quanto tu possa immaginare, o comunque con problemi tutto sommato molto simili, con piccole peculiarita' che la differenziano. Bene spero di aver chiarito le mie posizioni, che visto che si basano su esperienza diretta vorrebbero solo aiutare chi si ritrova in quelle situazioni ad uscirne non troppo malconcio, e vorrei ancora scusarmi con te emilio perche' rileggendomi anche io forse ho qualche difficolta' a farmi capire in un forum e penso di aver usato metodi di comunicare che potevano sembrare provocatori ad esempio con la storia del morir de pie' volevo farti capire che tutto sommato se conoscevamo o misconoscevamo entrambi un po quelle cose tutto sommato non possiamo poi essere cosi' lontani come pensieri.
ba benen ion (alla prossima)
dario

Top
#101894 - 05/08/10 11:02 PM Re: Senegal [Re: RAY]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Sono al lavoro , la mia esperienza non è molto diversa dalla Tua , non in Senegal ma capisco , conosco l ' Ambasciata ed ometto commenti per ovvie ragioni . La persona che mi ha fatto il più bel complimento della mia vita è una mia amica Senegalese la quale ; confidandomi la sua prossima maternità mi ha detto di problemi con i suoi , il villaggio , il marabutto ( non so come si scrive ) ed il suo uomo ; mi ha detto che io ero la cosa più Africana che aveva mai conosciuto , ed io gli ho risposto che per me anche lei era la cosa più Africana che avevo mai conosciuto . Nessuno sapeva che lei era incinta , nessun nero lo sapeva neppure il suo compagno . E ' stato uno dei più bei momenti della mia vita ed è durato poco più di uno sguardo . L ' unico neo è che credevo lo chiamasse come me ma poi ......... Lei la conoscevo appena . In modo meno intenso ho instaurato degli ottimi rapporti perfino con poliziotti ( per uno come me è stata dura credimi ) ho passato giornate dall ' altra parte con loro poliziotti , venditori , guide e quanto di più strano si può inventare un Africano per " accogliere un Bianco " meglio se un turista , mai divertito così tanto ; sono stimato perchè so navigare nel deserto in modo professionale ; ho aggiustato più macchine sulla sabbia che sulla strada perchè so fare il meccanico in modo professionale ed usando la testa ; ho imparato a non avere mai premura ; ho imparato a non avere più una paura patologica ( tipica degli europei ) , ho capito che esistono tanti Bianchi str..zi ma anche tanti Neri str..zi . Sono spesso rispettato perchè gli servo , anche in Italia mi accade questo , diciamo che lavoravo nella sanità , ora passo ore su scassatissime barche di pescatori a cercare di far andare motori più vecchi di me ,
a tracciare rotte ed a giocare con plotter e sonar e gps . I miei soci ed io siamo stati tra i primi a parlare di km 0 e filiera corta andando contro le lobies dei commercianti , ristoratori e tutti coloro che vivono sulle spalle di chi produce con etica e serietà , siamo stati minacciati , denunciati ma anche APPOGGIATI da funzionari pubblici molto in gamba , pochi ma buoni . Ora devo fare i conti a tutti i nostri clienti che questa sera hanno mangiato da noi e , come ha detto Guevara , per adesso abbiamo vinto ( lavoriamo un casino ) ma vince non chi vince una battaglia ma chi è l ' ultimo a morire , spero di saper aspettare . Ciò nonostante non riesco a pagare " cadeau " ma lo penso per mia cultura e se posso
non lo faccio mai , posso dare qualche cosa di mio anche senza toccare il denaro , anche solo parlando o aiutando o facendomi aiutare molto , ma molto umilmente , per me non è una guerra è un modo di vivere . Alla lunga il sistema funziona sempre , il denaro si inceppa così come un cadeau si rompe e prima o poi ti chiedono il conto . Non so se si capisce quello che ho scritto perchè tra un cliente ed un altro ho risposto con mille interruzioni . Salutissimi Emilio .

Top
#101895 - 05/08/10 11:33 PM Re: Senegal [Re: afrika]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
per me questo e' stato un bel momento, per un po ho temuto che per come avevo parlato si fosse creata una tensione, poi questo tuo messaggio mi ha rasserenato, tra l'altro ho guardato il tuo profilo e scopro che abbiamo cose in comune, anche io amministro una coop (mini), e di km 0 e filiera corta e enti pubblici ecc ne mangio tutti i santi giorni delle belle insalate, quindi stasera sono contento. ritornando ai problemi in frontiera posso poi ancora dirti questo, i "funzionari" che trovi a diama piuttosto che a rosso, in questi anni addietro si sono trovati a veder transitare ogni anno meno gente, a vedersi appioppare nuove regole da far "rispettare" e loro in un poutpourri del genere hanno fatto che spaccare sempre piu' i maroni e cercare di aprofittare sempre piu' delle situazioni. Senza contare poi che come per ognuno nella giornata puo' andare storto qualcosa (qualche luogo comune? il capo ti ha caziato la moglie ti ha fatto le corna hai bocciato la macchina....)e allora te la prendi con tutti quelli che hai intorno. insomma tutte situazioni che non vanno e che sfortunatamente vedono delle vittime. diciamo che io non riesco piu' a non stare unpo dalla loro parte, cosi' come non riesco piu tanto a sopportare i tuisti gruppo dal quale mi sono affrancato, l'unica cosa che mi rimane di quel tempo e' il gps che comunque uso con parsimonia
ciao e a presto
dario

Top
#101899 - 05/09/10 09:35 AM Re: Senegal [Re: RAY]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
A parte il gps che è la cosa più utile del mondo dopo l ' Aspirina il pericolo è l ' effetto elastico che no ha confini ne colore . Se ci molli l ' elastico si tira tanto che o si rompe o ti ritorna in faccia . Questo è quello che sta succedendo da quelle parti , da un cadeau si passa a delinquenza comune , a violenza e , pur essendo totalmente dalla loro parte in generale nello specifico hanno tirato troppo , non è come prima , bisogna frenare prima che scoppi un casino . Vado in frettissima a lavorare , a stasera . grazie Emilio .

Top
#101908 - 05/09/10 07:39 PM Re: Senegal [Re: Stefano Laberio]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
ciao
io non sono brava a scrivere quello che penso ma cercherò comunque di farlo..con semplici parole e spero, senza dilungarmi troppo.
AMO L'Africa,continente meraviglioso che ho avuto il piacere di visitare spesso ma mai come nel mio ultimo viaggio fatto
tra natale del 2009 e gennaio 2010.
E' stato un viaggio diverso non fatto di turismo ma a scopo di volontariato.
4700 KM in 8 giorni da Tangeri ad Ingorè ,un piccolo villaggio della Guinea Bissau ,per portare una Toyota trasformata in italia ad auto medica(spedirla con container costava troppo)
L'auto arrivata a destinazione ha dato una possibilità in più agli ammalati gravi di raggiungere l'ospedale anche della capitale Bissau che dista a 100km dal villaggio.
\:\) Ray è vero nessuno ci abbliga ad andarci in africa ma a volte la SCELTA di andare è un DIRITTO soprattutto se nasce da un senso di DOVERE nei confronti di chi ha meno di noi e per questo ha bisogno di noi..
Sapevamo che avremmo avuto dei problemi soprattutto in Senegal (alla fine SOLO in Senegal),e per questo abbiamo coperto la croce rossa fatta stampare sull'auto con adesivi vari camuffando l'auto da jeep per un raid africano di supporto alle due moto che l'accompagnavano.Turisti ma anche VOLONTARI per loro non fa differenza basta spremere soldi e cadeaux ..e se poi questi ultimi sono medicinali va bene comuque.
\:\( Ray tu parli di flessibilità e capacità nel gestire le situazioni ,hai ragione, ma quanta flessibilità ci vuole e capacità a gestire dei polizziotti corrotti che ti aprono la macchina perchè non vuoi pagare e che ti volgiono prendere vacini e medicine che sai che non potrai più portare dove servono per salvare delle persone?!
\:\( E' vero Ray non dobbiamo fossilizzarsi nelle proprie posizioni ma non credi che in certi casi chi si fossilizza nelle proprie posizioni è chi non fa niente per provare a cambiare le cose perchè crede che potrebbe solo fare poco??

SE UN UOMO SOGNA DA SOLO,
IL SOGNO RESTA UN SOGNO.
MA SE PIU' UOMINI SOGNANO INSIEME
LA STESSA COSA
IL SOGNO DIVENTA
REALTA'

Grazie per il vostro tempo.
Buona vita

Monica







Edited by longway (05/10/10 12:05 AM)

Top
#101918 - 05/10/10 12:32 AM Re: Senegal [Re: longway]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Incredibile longway , stesso viaggio , stesse finalità stessi luoghi e simili trucchetti , sei un mio clone . Tutto solo un anno e dieci giorni prima . Non volevo apparire un buono o un benefattore per questo non ho toccato il tasto degli aiuti , altro che tolleranza quelli rubano anche oggetti destinati alla vera povera gente , quella che muore di malaria ogni giorno per impossibilità di curarsi , e lo sanno benissimo perchè mi conoscono e perchè lo sanno e basta , sono str...zi . Io non ho portato ambulanza ma medicine ed altro per i fatti miei raccogliendo qua e là senza appoggi di associazioni e tu ? Quest ' anno dovevo ripetere perchè non ero riuscito ad arrivare a Bissau ( Non era ancora finito il ponte e si era scassata la barca e in quel casino mi è venuta la malaria , quella brutta , me la sono cavata per un pelo ) ; poi mi sono fermato più in Mauritania nel parco dove conosco e " lavoricchio " con loro " e dopo sto casino a Saint Louis sono tornato indietro anche perchè ho adottato una bimba da pochi mesi e ne ha già visto troppe , nonostante vivesse in orfanotrofio ed abbia dieci anni credo abbia bisogno di un poco di casa , lei dice che sono matto e questo mi dà soddisfazione in più si è presa anche lei la malaria ma quella normale . Scusa se vuoi dirmelo
" lavori " per un ente di Torino ? Un abbraccio Emilio .

Top
#101919 - 05/10/10 12:46 AM Re: Senegal [Re: afrika]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Dimenticavo
quando si sogna da soli è un sogno
quando si sogna in due comincia la realtà


Chi lotta può perdere ,
chi non lotta ha già perso

naturalmente Guevara

Top
#101921 - 05/10/10 01:38 AM Re: Senegal [Re: longway]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
ciao
vorrei venire a capo di questa conversazione perche' credo siamo tutti dalla stessa parte ma con qualche sfumatura che ci contraddistingue, ora penso tutti amiamo molto l'africa, tutti siamo molto disponibili nei confronti degli africani e tutti abbiamo sofferto delle angherie dei poliziotti o doganieri di qualche stato africano. qui si parla di senegal e io modestamente conosco penso bene questo paese e allora vi voglio raccontare un paio di aneddoti: la prima volta che sbarcai a dakar ero solo finivo li per prendere un visto per il mali all'aeroporto finii nella gabbia dei leoni; decine di ragazzi che cercavano di accaparrarsi il turista per accompagnarlo e fargli conoscere il paese. presi un taxi e me ne andai in una piccola guest hause il mattino dopo visto che si era offerto mi feci venire a prendere dallo stesso taximan per andare all'ambasciata del mali per il visto. salii sul taxi e un po nervoso armeggiavo con una sigaretta impaziente di scendere e fumarmela. "tu peut fumer si tu veut" mi fece il taxista "oui merci mais j ai pa du feu"gli dissi lui non fumava ma si fermo' ando' ad un capannello di giovani e ritorno' con una mezza sigaretta accesa mi fece accendere la mia riporto' il mozzicone ai ragazzi e ripartimmo. Dieci anni dopo sono a Dakar con mia moglie e mio figlio sono sceso in macchina, abitiamo da una famiglia che affitta stanze della loro casa a cooperanti un ambiente tranquillo a liberte 5, Dakar e' un caos cantieri in ogni dove da li a Yoff sono un paio di km forse 3 ma impieghi anche due ore per arrivarci nelle ore piu' congestionate tuutti cercano di infilarsi in ogni buco una vera gabbia di matti, si crea un vuoto davanti a me pochi metri ma accelero poi inchiodata per non tamponare quello davanti, un taxi pero' tampona me da dietro si scende subito comincia la discussione si mette male il taxista vuole essere ripagato del danno scende un altro taxista che sta di fianco, volano parole grosse "fis de pute vou les toubab vou venez ici e vou vu croyez les patron" uno sputo in faccia chiamo la polizia mi dice che non verranno prima di due ore e che devo pagare 25000 per il "deplacement et le constat" prendo da parte il taxista lo ragiono gli faccio vedere che abbiamo entrambi dei danni che chi tampona ha torto che io non voglio niente ma che non gli do niente la storia si chiude li. Capito come e' cambiato il clima nei confronti dei bianchi? Mi sembra sia M. Gatti dell'espresso che in un'intervista ha detto che i paesi subsahariani sono molto permeabili alle notizie che arrivano dall'europa tanto che Cicala durante la detenzione e' stato sottoposto a vari processi dove veniva accusato della presenza italiana in afganistan degli attacchi alla libia (cavolate) ma anche della questione degli autobus per immigrati a Milano, e questa e' un po meno una cavolata, perche' e' l'esatta misura che loro traggono dalle nostre politiche nei loro confronti. Purtroppo l'elastico si e' gia' strappato e ci ha gia' dato un severo schiaffone ma (e qui generalizzo) non ce ne siamo accorti. quello che voglio dire e' che noi africanofili che siamo la punta della corda che puo' riallacciare un dialogo con questa gente dobbiamo renderci conto che ormai sono piu' importanti i nostri comportamenti che una ambulanza, che i medicinali. Oltretutto dobbiamo sopperire anche alla cooperazione internazionale che per un buon 70% e' corrotta. Solo se rivediamo in toto il nostro modo di rapportarci possiamo immaginare di poter ancora andare in Africa altrimenti dobbiamo pensare che per una storia o per un'altra l'Africa sia "out" per tutti i bianchi. Cio non toglie che i poliziotti di diama o di rosso stanno degenerando ma la strada non e' quella dell'astio, dell'impuntarsi e anche se una petizione presso l'ambasciata dovesse dare esito ovvero gli alti gradi diano una bella strigliata ai poliziotti di frontiera, questi staranno buoni 15 gg e poi ricominceranno piu' incazzosi di prima. In fondo come governo non sono meglio messi di noi e malgrado la signora Carfagna dica che non ha mai visto poliziotti che aggredivano qualcuno ma solo poliziotti che facevano il loro dovere, abbiamo ogni giorno testimonianze della deriva che il nostro paese ha preso dal g8 a genova in poi; quindi la cosa vale anche per loro; i loro uomini in fondo stanno solo facendo un serio lavoro di controllo e di sequestro di beni non importabili. E ancora un'ultima cosa, l'africa e' degli africani e noi siamo ospiti, e nessun diritto possiamo accampare per andarci almeno fino a quando non diamo anche agli africani il diritto a venire in europa.Come ha detto qualcuno molto prima questa e' una discussione che puo' avere mille sfaccettature, ma se vogliamo essere seri dobbiamo prima di tutto sbarazzarci del nostro amore per i viaggi in africa e poi potremo discuterne piu' liberamente.
un saluto a tutti

Top
#101922 - 05/10/10 01:50 AM Re: Senegal [Re: RAY]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/morire-nel-deserto/2119367/11

ragazzi andatevi a vedere sentire e leggere questo poi mi dite se abbiamo diritto di andare in africa

Top
#101923 - 05/10/10 01:57 AM Re: Senegal [Re: RAY]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
aggiungo ancora una cosa, quando dico che la cooperazione internazionale e' almeno al 70% corrotta parlo con cognizione di causa, e se volete qualche testimonianza, ve la do magari in privato, e se poi vi sembra lo potremo anche rendere pubblico, perche' a me sta bene lottare ma quando vai a toccare certe istituzioni, gia' e' difficile trovare gente disposta a crederti, ma anche compagni di lotta.

Top
#101929 - 05/10/10 09:44 AM Re: Senegal [Re: RAY]
api57 Offline
Member

Registered: 01/30/08
Posts: 116
sei ottimista il 70% mi sembra poco io direi 95% (ci sara' qualcuno da salvare ? ) La cooperazione serve a chi la fa' e forse un po anche a chi la riceve. Non me lo sono inventato (purtroppo),Non sto accusando nessuno ma è cosi

Top
#101932 - 05/10/10 10:15 AM Re: Senegal [Re: api57]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
bhe si voglio essere ottimista e includo nella cooperazione anche tutte quelle associazioni che fanno capo a un gruppo di persone che magari vanno tutti gli anni a far qualcosa in un posticino sperduto.... alcuni esempi li ho, ma forse hai ragione tu 95 e' piu' realista. come dico non parlo per sentito dire ma per constatazione personale, anche quelli piu' impensabili sono dei falsi maiali che oltretutto coinvolgono volontari per azioni che danno loro la facciata pulita per continuare imperterriti a infilare la testa nella mangiatoia.

Top
#101943 - 05/10/10 04:16 PM Re: Senegal [Re: RAY]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Virgolette:
Purtroppo l'elastico si e' gia' strappato e ci ha gia' dato un severo schiaffone ma (e qui generalizzo) non ce ne siamo accorti. quello che voglio dire e' che noi africanofili che siamo la punta della corda che puo' riallacciare un dialogo con questa gente dobbiamo renderci conto che ormai sono piu' importanti i nostri comportamenti che una ambulanza, che i medicinali. Oltretutto dobbiamo sopperire anche alla cooperazione internazionale che per un buon 70% e' corrotta.
io non ho l'esperienza che hai tu e che hanno molti altri in Senegal ma non penso che serva andarci tanto o poco ,o viverci per capire alcune cose
Sarà anche vero che l'elastico si è rotto ma veramente non ce ne siamo accorti?
Io sarò duretta di comprendorio ,o forse ,mi sono FOSSILIZZATA più sui fatti che sulle belle parole ,ma l'ambulanza ,i medicinali ,mandare container di viveri e altri farmaci non sono forse anche questi modi di comportarsi secondo te?? o magari sono futili rispetto a molti altri??
Forse il comportamento migliore è andare per i villaggi ,mettere giù un palco e parlare ,fare un "comizio" spiegandogli, sempre che parlino la nostra lingua o noi la loro, che in africa c'è corruzione come anche in italia e per questo non servono aiuti materiali.
C'è solo una "piccola" differenza tra l'africa e l'italia ,che in italia non si muore di fame ,di malaria ,di aids in africa si ...In africa i bambini nel 2010 muoiono anche per la parassitori intestinale =dissenteria , in Italia no,... e quindi le ambulanze e le medicine contano poco.
Virgolette:
Cio non toglie che i poliziotti di diama o di rosso stanno degenerando ma la strada non e' quella dell'astio, dell'impuntarsi e anche se una petizione presso l'ambasciata dovesse dare esito ovvero gli alti gradi diano una bella strigliata ai poliziotti di frontiera, questi staranno buoni 15 gg e poi ricominceranno piu' incazzosi di prima. In fondo come governo non sono meglio messi di noi e malgrado la signora Carfagna dica che non ha mai visto poliziotti che aggredivano qualcuno ma solo poliziotti che facevano il loro dovere, abbiamo ogni giorno testimonianze della deriva che il nostro paese ha preso dal g8 a genova in poi; quindi la cosa vale anche per loro; i loro uomini in fondo stanno solo facendo un serio lavoro di controllo e di sequestro di beni non importabili.

Credo che nessuno abbia mai parlato di astio ma di provvedimenti verso i polizziotti ,ma vedo che anche qui si torna a fare di un erba un fascio. In africa i polizziotti sono....ma anche in Italia sono...
Nel tuo discorso si compara spesso l'africa all'italia ma fino ad un certo punto ..il solito punto ..che in italia si vive e in africa si muore...il finale purtroppo non è comparabile.
Virgolette:
E ancora un'ultima cosa, l'africa e' degli africani e noi siamo ospiti, e nessun diritto possiamo accampare per andarci almeno fino a quando non diamo anche agli africani il diritto a venire in europa.Come ha detto qualcuno molto prima questa e' una discussione che puo' avere mille sfaccettature, ma se vogliamo essere seri dobbiamo prima di tutto sbarazzarci del nostro amore per i viaggi in africa e poi potremo discuterne piu' liberamente.
sono d'accordo che l'africa sia degli africani ,non l'ho mai messo in discussione.
Ho detto che la SCELTA di andare è un DIRITTO se nasce da un senso di DOVERE quando il dovere è nei confronti di chi ha bisogno di noi.

E' vero siamo tutti dalla stessa parte ma credo anche che le sfumature che ci contradistinguono siano quelle che determinano i comportamenti e per me portare un'ambulanaza e dei vacini in un villaggio dove muore la gente conta molto di più di qualssiasi altra cosa.
La vita a volte ti riserva attimi unici e se hai la fortuna di viverli lo devi fare anche per tutti quelli che non li vivranno mai
Li devi scrivere nelle pagine della tua vita.
Non ho altro da aggiugere e tutto ciò che è politica anche se in certe cose purtroppo centra per me conta poco.

Non avermene non ce l'ho con te \:\)
Grazie
Saluti Monica


Edited by longway (05/10/10 04:45 PM)

Top
#101952 - 05/10/10 05:22 PM Re: Senegal [Re: afrika]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
ciao Emilio
stesso viaggio stesse finalità...si forse sono un tuo clone...femminuccia.
Non lavoro per un ente di To , sono della provincia di Pv .
Il viaggio che ho fatto e partiro da un idea nata con degli amici di Busto Arsizio che appartengono ad una Associazione ONLUS sempre della zona ,associazione seria e modesta che vive di solo volontariato per cui che opera a costo zero.
Sono persone che con semplicità e umiltà da più di 20 anni im prima persona si adoperano a dare una mano alle suore della missione di Ingorè e di Bissau.
PUrtroppo la Guinea Bissau è uno degli stati più povero al momndo tanto che è stato considerato dall'ONU quarto mondoe la situazione sanitaria è al collasso perchè mancano le strutture i mezzi,i medicinali e il personalepreparato.
Il tasso di mortalità è tra i più elevati al mondo. e la speranza di vita alla nascita è 40 anni.
Purtroppo i tempi ristretti che ci separavano dal rientro non mi hanno dato modo di vivere che solo pochi gg la vita in missione e il contatto con la gente del posto,meravigliosa gente e purtroppo non sono potuta neppure andare a Bissau a visitare l'altra misssione.
E' stata una bella esperienza.
Credo che lo stesso valga anche per te ,ovviamente malaria a parte.
Ho letto che hai portato a casa con te una meravigliosa bambina.
Splendido e grande gesto d'amore
L'africa è anche questo \:\)
Un abbraccio
Buona vita
Monica

Top
#101957 - 05/10/10 07:08 PM Re: Senegal [Re: longway]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
ciao monica
infatti non e' questione di piu' o meno esperienza c'e' gente che in poche ore capisce piu' di altri in tanti anni. Per cio che concerne gli aiuti io stimo quelli che si sbattono per farlo, io nel mio piccolo di solitario o di piccolo gruppo l'ho sempre fatto, ma sappi che se anni fa, diciamo il secolo scorso vedeva la discesa di questi aiuti al limite facilitati nelle operazioni, quando hanno capito il grado di corruzione che stava dietro la cooperazione, hanno cominciato a mettere i bastoni tra le ruote a tutti. quindi la colpa dell'andazzo che si e' creato in gran parte ricade dinuovo su di noi (in generale).
Secondo me comunque e come ho gia' detto l'importante e' lasciare un attimo da parte la nostra voglia di viaggio, la nostra voglia di aiutare ed analizzare freddamente la situazione altrimenti veramente corriamo il rischio di piantarci.
Mi accusi di fare di tutt'erba un fascio,ma forse non hai capito cosa intendessi dire rispetto ai poliziotti, la questione e' che se qui le forze dell'ordine aggrediscono chiunque abbia la pelle nera ( e potrei farti una miride di esempi, mia moglie e' senegalese frequento molti della comunita' senegalese un po in tutta italia) se qui vogliamo mettere gli immigrati su servizi pubblici a parte, le cose, come ho gia' detto, laggiu' si sanno e ci rendono pan per focaccia. E come puoi dargli torto? lo so che non sarebbe giusto ma cosa c'e' di giusto in questo mondo?
Rispetto agli aiuti
Cominciamo ad icazzarci con le ong o le onlus corrotte, facciamogli perdere lo status, obblighiamo lo stato a controllare come vengono investiti gli aiuti. studiamo insieme una formula affinche' gli aiuti seguano un percorso sano. Ti dico questo perche' l'anno scorso sono stato un periodo di tempo in un paese del west africa per conto di una grossa ong. visto il nome e i suoi legami religiosi mi sono detto si ci vado. Poi quando sono stato li ho cominciato a guardarmi intorno (cosa vuoi sono fatto cosi' io devo sempre vederci chiaro) ho indagato discetamente sulla situazione, c'era qualcosa che non tornava, ho fatto ulteriori indagini e non c'e' proprio niente che quadri. Sai niente di illegale ma se io ti do cento per un progetto di cooperazione e tu te ne tieni 80 e gli altri 20 li dai a gente che guadagna e gestisce cifre da favola non mi sembra che vada bene e io in tutto questo dovevo essere la faccia pulita della storia. Ma se io venivo qui e mettevo in piazza la cosa pensi che avrebbero creduto a me o a loro?
Infine
loro bisogno di noi e noi bisogno di loro, capiscimi, nel senso buono delle cose, perche' se noi nutriamo questo desiderio di aiuto un po deriva dalla nostra educazione cristiana della sofferenza per accedere alla salvezza, ma se i cristiani non avessero sempre rubato e affamato il mondo credi che veramente loro avrebbero bisogno di noi?
grazie a te per l'opportunita' di dialogare che mi dai
a presto
dario

Top
#102007 - 05/11/10 07:07 PM Re: Senegal [Re: RAY]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Virgolette:
Secondo me comunque e come ho gia' detto l'importante e' lasciare un attimo da parte la nostra voglia di viaggio, la nostra voglia di aiutare ed analizzare freddamente la situazione altrimenti veramente corriamo il rischio di piantarci.
Mi accusi di fare di tutt'erba un fascio,ma forse non hai capito cosa intendessi dire rispetto ai poliziotti, la questione e' che se qui le forze dell'ordine aggrediscono chiunque abbia la pelle nera ( e potrei farti una miride di esempi, mia moglie e' senegalese frequento molti della comunita' senegalese un po in tutta italia) se qui vogliamo mettere gli immigrati su servizi pubblici a parte, le cose, come ho gia' detto, laggiu' si sanno e ci rendono pan per focaccia. E come puoi dargli torto? lo so che non sarebbe giusto ma cosa c'e' di giusto in questo mondo?
Ciao Dario
ci proverò a lasciare da parte il mio mal d'africa ma perdonami sarà per me è difficile parlare dell'argomento analizzando freddamente ...non sono brava in questo ,forse perchè sono una persona si determinata e testarda, ma anche emotiva.
Ho riletto meglio le tue righe e penso che forse sono io che ho fatto di tutt'erba un fascio sull'argomento polizia .
E' vero per certi aspetti i fatti parlano da soli.
Sono sempre però dell'idea che anche se purtroppo c'è chi semina male alla fine ,chi si impegna a fare invece qualcosa di buono, raccoglerà prima o poi qualche buon frutto .
Scrivere alle ambasciate per "denunciare" quanto accade alle frontiere magari serve a poco ,o magari non serve per niente,andare con ambualanze e medicinali non basta... ma noi piccoli uomini senza nessuna "etichetta" possimo solo fare questo per continuare a sperare che prima o poi qualcuno ci ascolti ...anche se purtroppo in italia ripeto si continua a predicare male e razzolare peggio .
Virgolette:
Rispetto agli aiuti
Cominciamo ad icazzarci con le ong o le onlus corrotte, facciamogli perdere lo status, obblighiamo lo stato a controllare come vengono investiti gli aiuti. studiamo insieme una formula affinche' gli aiuti seguano un percorso sano. Ti dico questo perche' l'anno scorso sono stato un periodo di tempo in un paese del west africa per conto di una grossa ong. visto il nome e i suoi legami religiosi mi sono detto si ci vado. Poi quando sono stato li ho cominciato a guardarmi intorno (cosa vuoi sono fatto cosi' io devo sempre vederci chiaro) ho indagato discetamente sulla situazione, c'era qualcosa che non tornava, ho fatto ulteriori indagini e non c'e' proprio niente che quadri. Sai niente di illegale ma se io ti do cento per un progetto di cooperazione e tu te ne tieni 80 e gli altri 20 li dai a gente che guadagna e gestisce cifre da favola non mi sembra che vada bene e io in tutto questo dovevo essere la faccia pulita della storia. Ma se io venivo qui e mettevo in piazza la cosa pensi che avrebbero creduto a me o a loro?
Questo è il motivo che fa incazzare le persone che come te sono state manipolate e anche le piccole Onlus che tante volte arrancano per i vetri pur di trovare aiuti.
La gente non si fida più e purtroppo ne pagano le conseguenze chi non se lo merita .
Sicuramente si DEVE mettere fine a certe mangerie.
Incazziamoci e se possibile facciamo qul che è necessario per evitare che continui tutto questo.
Virgolette:
loro bisogno di noi e noi bisogno di loro, capiscimi, nel senso buono delle cose, perche' se noi nutriamo questo desiderio di aiuto un po deriva dalla nostra educazione cristiana della sofferenza per accedere alla salvezza, ma se i cristiani non avessero sempre rubato e affamato il mondo credi che veramente loro avrebbero bisogno di noi?
Grazie Dario il potersi confontare nel forum con viaggiatori esperti come te afrika e molti altri anche su questi aspetti dei viaggi è importante e comuqnue positivo ..anche nelle piccole incomprensioni.
Anche questo serve per viaggiare, almeno cosi è per me
Saluti \:\)
Monica






Edited by longway (05/11/10 10:38 PM)

Top
#102014 - 05/11/10 07:59 PM Re: Senegal [Re: RAY]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Quello che tu dici è vero per questo gli " aiuti " partono con me e nascono con me . Il 100 è 100 ; e mai verranno mischiati con " onlus " o altro . Ho anche delle prove su quanto hai detto Tu , raccolte con fatica e che hanno fatto tremare un poco gente probabilmente disonesta od almeno con disonestà intellettuale . Ho anche avuto amici che ci hanno lasciato la pelle per voler denunciare ingiustizie . Tu comunque , scusa , sei malato di pessimismo e vuoi vedere con polemica tutto . E ' chiaro che io godo nel far del bene , che sono nato bianco in un paese cristiano , ma è anche vero che tra le persone di mia conoscenza sono il più anticlericale che io conosca ( anche se sto ripensandoci ) so anche che portare una maglietta in Africa non serve a niente , anzi , poi dopo anni di pensieri ho maturato la convinzione di fare quello che mi passa per la testa con onestà intellettuale . Secondo me è meglio questo che stare fermi o , se preferisci , meno peggio . Poi ripeto il problema del razzismo esiste eccome sia qua che la , ma chi appartiene a questa specie animale non mi interessa e non lo giustifico anche se ERA dalla parte della ragione altrimenti il problema non si risolverà mai . Attenzione con questa non voglio dire che Tu non hai ragione , è ovvio , tanto ovvio , che le cose stanno come dici Tu e lo continui a ripetere , siamo assolutamente tutti d ' accordo e anche di più se è possibile , ma la voglia di viaggiare e di aiutare guarda che , almeno per me , non si mescola per niente con la dottrina Cristiana o Mussulmana o di chi Vuoi , è semplicemente una voglia e una ateisssssssssima convinzione che parte dal razionale non dall ' inconscio . E ' anche voglia e basta che è più facile . Salutissimi Emilio .

Top
#102019 - 05/11/10 11:04 PM Re: Senegal [Re: afrika]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
ciao Emilio
non tutte le onlus sono uguali comunque. \:\)
Ce ne saranno poche di serie ma qualcuna c'è e su una (quella a cui appartengo)posso garantire.
Sicuramente ora andrei anch'io in africa da sola ,(senza nulla togliere alla mia Associazione)portando aiuti che nascono con me e viaggiano con me ,ma il viaggio in G.Bissau è stata la mia prima esperienza in quelle zone dell'africa e ho preferito andare con le persone più esperte che conoscevo.
Sono comunque d'accordo con tutti che tutte le associazioni onlus o altro ,accertato che sono a scopo di lucro devono essere messe al bando.
saluti
Monica


Edited by longway (05/11/10 11:26 PM)

Top
#102020 - 05/11/10 11:44 PM Re: Senegal [Re: longway]
onurb55 Offline
Senior

Registered: 01/01/10
Posts: 1452
Loc: torino
A proposito di onlus,ong e cooperazione internazionale in genere,avendoci avuto a che fare in passato,e avendone studiato abbastanza approfonditamente i modelli di operatività e il relativo impatto sulle popolazioni locali in ambito universitario, concordo che non si può fare di tutta l'erba un fascio.Ci sono organizzazioni serie,altre meno,altre banditesche.A parte le ultime due categorie che sarebbe opportuno sparisero ma ciò non accade mai,quelle serie,a volte,si approcciano in maniera non troppo corretta o adeguata e quindi rischiano di fallire.Ma il discorso e lungo e meriterebbe ben altro tempo e spazi.Mi sembra ammirevole tuttavia,chi in buona fede fa qualcosa,anche di piccolo, per le popolazioni africane.
Per tornare alla polizia senegalese corrotta,che sicuramente fa più male ai senegalesi che a noi,ritengo possa essere utile protestare con ambasciate e perchè no,anche ministeri.Certamente,mi piacerebbe vedere i ns.del ministero che,oltre a indicare la lista dei paesi da evitarsi e lavarsene poi le mani, rimboccarsi le maniche e darsi da fare.Ci costano molto più loro che le estorsioni dei polizziotti.Qualcuno sa come la polizia senegalese tratta altri europei? francesi e tedeschi ad esempio? sarebbe interessante avere notizie in tal senso,tanto per fare confronti. Ciao. Bruno

Top
#102021 - 05/12/10 12:12 AM Re: Senegal [Re: onurb55]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Asssssolutamente d ' accordo non sono tutte uguali e c ' è chi lavora bene ma per sicurezza e poco tempo io seguo questa strada , ho conosciuto gente che lavora per onlus supeeeeer !!!!!!!! Il medico che mi ha salvato dalla malaria ( ero in coma ) lavora spesso gratis in Africa ed in condizioni a dir poco incredibili . Potrei scrivere due libri uno purtroppo più grande con tutte le assurdità e le disonestà cooperazione internazionale ecc. ( ma veramente situazioni finanziate talmente assurde da sembrare ridicole e fantasiose ) un altro di organizzazioni veramente ok purtroppo molto più piccolo ma moltissimo più importante . Mi piacerebbe incontrarci perchè non si possono scrivere tante cose . Un abbraccio e molta stima Emilio .

Top
#102022 - 05/12/10 12:44 AM Re: Senegal [Re: onurb55]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Chiarifico che la mia precedente era di risposta a Ray per chiarire il concetto ed è anche verità ma non così categorica . Ho collaborato con Onlus e se capita lo rifarò ma di solito agisco come spiegato sopra anche perchè a volte decido di partire in due giorni e ormai ho sempre un magazzino pieno di roba da portare . Lavoravo , ripeto , nella sanità , ed ho cominciato ad organizzare raccolte quando si buttavano via " tonnellate " di garze o medicinali o campioni gratuiti o tanto di altro . Ora non è più così specie con i medicinali è più difficile . Poi ci metto del mio e non tutti se lo possono permettere : viaggio , macchina , tempo , soldi non è facile senza una organizzazione alle spalle , solo la preparazione annuale di un mezzo che fa migliaia di km all ' anno in deserto o in piste ha un costo improponibile . Certo che in Africa a parte i poliziotti di Saint Louis e dintorni spesso riesco a vivere senza spendere non perchè sono bravo ma perchè mi aiutano , mi stimano e mi ospitano in un sacco .

Top
#102034 - 05/12/10 01:18 PM Re: Senegal [Re: afrika]
marko Offline
Senior

Registered: 12/17/01
Posts: 3569
Loc: lago maggiore
Bello questo 3th. Dario, Monica ed Emilio, vi seguo e leggo con interesse. Mi piacerebbe saperne di piu' soprattutto sulle ONG che reputate essere ok.
_________________________
Saluti Marco

Top
#102043 - 05/12/10 08:16 PM Re: Senegal [Re: marko]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Sono quelle che non si vedono ma ci sono , in genere medici e gente che non fa molta pubblicità , poi alcune che portano macchine per diagnostica non più usate in Italia , gente che lavora in o per l ' Iraq con stipendi da 1.200 euro mensili senza nessun doppio fine ( mia nipote ) e rischia sequestri ( le sue colleghe famose ) . Gente molto normale insomma che lavora con le mani e con la testa . Certo chi viaggia si fa la convinzione che sia tutto sbagliato e con secondi fini perchè vede cose incredibili , sono tantissime infatti , e fanno notizia da un lato e dall ' altro . Poi non è indispensabile radicalizzare un concetto , si può essere ok in un settore e un po ' meno in un altro . Certe risposte si danno a quattrocchi con esperienze vere , documentate , alla mano , non con sentenze sentite qui e là , di schifezze ne esistono molte e sono circondate da muri di gomma .

Top
#102044 - 05/12/10 08:26 PM Re: Senegal [Re: afrika]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Scusa Monica ma quelle Suore a Ingorè io credo di conoscerLe , mi sembrano Tipi forti , avevano un pick up scuro mi sembra ( posso confondermi ) e si davano da fare un sacco , per curiosità che Suore sono ? ( tipo Paoline , di Madre Teresa Di Calcutta ecc. ) Saluti Emilio .

Top
#102062 - 05/13/10 04:43 PM Re: Senegal [Re: marko]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Inizialmente inviato da: marko
Bello questo 3th. Dario, Monica ed Emilio, vi seguo e leggo con interesse. Mi piacerebbe saperne di piu' soprattutto sulle ONG che reputate essere ok.

Ciao
io posso esprimermi solo sulla onlus con la quale ha fatto il viaggio e della quale da poco ne faccio parte.
Persone serie e affidabili, un gruppo di amici che dall'85 si interessano delle sorti di Ingorè ,villaggio situato in Guinea Bissau.
Nel gruppo ogniuno è investito di un compito spesso correlato dalle proprie capacità o attitudini.Gli inerventi sono modestie i campi d'azione sono due
1)in italia dove fissato un obiettivo ci si impegna nella raccolta fondi e materiale per realizzare poi in loco i progetti pianificati
2) in Guinea dove si concretizzano i progetti pianificati nell'anno.
In poche parole come già precedentemnete detto l'Associazione onlus Amici della Guinea Bissau vive solo di volontariato e questo permette di operare a costo zero e i fondi raccolti vanno interamente destinati alla realizzazione dei progetti.
Non so se si puo dire altro ,non vorrei oltrepassare un limite dato dalle regole del forun se entro in altri dettagli.

Grazie per il tuo tempo
A presto
Monica

Top
#102076 - 05/13/10 08:31 PM Re: Senegal [Re: longway]
marko Offline
Senior

Registered: 12/17/01
Posts: 3569
Loc: lago maggiore
grazie a te Monica
_________________________
Saluti Marco

Top
#102081 - 05/13/10 10:15 PM Re: Senegal [Re: afrika]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Inizialmente inviato da: afrika
Scusa Monica ma quelle Suore a Ingorè io credo di conoscerLe , mi sembrano Tipi forti , avevano un pick up scuro mi sembra ( posso confondermi ) e si davano da fare un sacco , per curiosità che Suore sono ? ( tipo Paoline , di Madre Teresa Di Calcutta ecc. ) Saluti Emilio .

Hai proprio ragione Emilio sono tipi forti.
Nella missione di Ingorè e suore sono di una Diocesi di Roma
A.S.C. Suore Adoratrici del Sangue di Cristo.
Ad Ingorè la referente principale è suor Romana di origini Marchigiane ,con sulle spalle 40 anni d'africa di cui 20 in Guinea Bissau.
Diciamo che la missione è coordinata da suor Romana in tutto e per tutto.
Poi c'è suor Ines che è una suora del posto squisita lei insegna e principalmente coordina le classi scolastiche che ci sono all'interno della missiome e poi da una mano a suor Romana .
C'è anche una terza suora che però io non ho conosciuto in quanto era rientrata in italia per un inizio di malaria.
Si chiama suor Esperia e lei dovrebbe essere anche la referente della missione nella capitale Bissau.
Ho sentito che anche lei è una delle colonne portanti ,tosta da non riuscire quasi a stargli dietro.
Ad ingorè quando sono andata avevano una Lend bianca che al momento era ferma pe problemi al motore se non ricordo male dev'essere stata donata da dei volontari portoghesi.
Poi c'è un pic up bianco ,funzionante ...ma non si sà per quanto.
Pensi di conoscerle??
Saluti \:\)
Monica


Edited by longway (05/13/10 10:16 PM)

Top
#102106 - 05/14/10 02:39 PM Re: Senegal [Re: longway]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Sicuramente si , non si ricorderanno di me perchè , ero lì solo di notte per tre giorni
e cercavo di arrangiarmi nell ' attesa aggiustassero barca o per avere informazioni pista per Farim devastata da acqua e fango . Parlato con loro , non credo esistano altre missioni , poi mi sono arrangiato sia a mangiare che per dormire . Un ricordo di un Incubo di caldo , di umido e di zanzare , senza elettricità ed in mezzo questa missione , sembrava un oasi che io ho voluto lasciare in pace anche se non ne potevamo più . Unico lato positivo erano i bambini di notte che passavano ore con noi ed erano fortissimi . Poi ripeto , io con la febbre , senza luce alcuna ricordo come un flash questa suora che con aria serena nonostante il clima mi ha fatto un ottima impressione , donna decisa e disponibilissima . Mi hai fatto venire una tale voglia di vedere quella zona che ( scuola permettendo per mia figlia ) Verso fine settembre tornerò là , voglio vedere la missione , Farim e Bissau . Se si ricordano loro io ho lasciato molto di quello che avevo in macchina lì ai bimbi .

Top
#102110 - 05/14/10 06:06 PM Re: Senegal [Re: afrika]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia

E' stata una vera avventura la tua che però ,se non sbaglio , malgrado la malaria ,ricordi con un certo piacere .
La missione è veramente una piccola oasi anzi un piccolo paradiso nel nulla e i bambini sono gli angeli.
Più ne parlo e più viene anche a me voglia di tornarci.
Io e il mio compagno pensavamo di tornarci per Gennaio 2011.
E' un periodo molto lontano ma prima per problemi di lavoro non ci riusciamo
Ti chiedo comunque la cortesia sempre se per te non ci sono problemi di farmi sapere se vai giù , magari ho bisogno di chiederti un piccolo favore.
Eventualmente ci si può sentire con un messaggio privato.
saluti
Monica


Edited by longway (05/14/10 06:10 PM)

Top
#102119 - 05/15/10 01:04 AM Re: Senegal [Re: longway]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Ti avrei comunque detto o chiesto se avevi bisogno di qualche cosa era ovvio . Non esiste posto dove non sia tornato almeno due volte , poi lì mi è rimasta una curiosità incredibile perchè veramente ho visto e parlato poco per sta situazione . Comunque tutte le Guinee mi hanno lasciato un vuoto da colmare almeno un poco e anche molta curiosità . Un Abbraccio Wilma ed Emilio .

Top
#102144 - 05/16/10 10:42 PM Re: Senegal [Re: afrika]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
grazie Emilio sapevo di poter contare su di te in caso di bisogno.
Si hai ragione si è parlato poco della situazione in Guinea Bissau e a me piace molto leggere nel forum le esperienze e le opinioni di esperti viaggiatori africani come te e molti altri perchè possono insegnare molte cose sull'africa .
Magari un giorno ,dato che d'estate capito in liguria per qualche giretto con il mio compagno(approposito se posso chiedertelo di che zona sei?)ci si potrebbe incontrare e far due chiacchiere ancora sull'argomento e cosi avrò il piacere di conoscere anche la tua bimba.
Non l'ho ancora detto ma quando eravamo ad Ingorè io e il mio comapgno abbiamo adottato un maschietto di poche settimane orfano di mamma morta dopo che l'ha partorito, si chiama Marcos.
Se un giorno ci troveremo ti porterò in regalo un bel libro fotografico fatto dagli amici della Guinea B.
Un abbraccio anche a voi e
Buona vita

Top
#102287 - 05/21/10 10:38 PM Re: Senegal [Re: onurb55]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
ciao a tutti
bhe per quanto riguarda il trattamento riservato agli altri europei, per quanto ne so ai francesi era riservato un po piu' di rispetto visto che comunque sono un po ancora i padroni, anche se ne ho visti sputare sangue a causa magari di un comportamento un po altezzoso, i tedeschi sono considerati delle buone banche da spennare, comunque ho visto olandesi bloccati per due giorni sul barrage di diama perche' non volevano pagare la tassa di passaggio (come stare due giorni in un casello autostradale perche non vuoi pagare il pedaggio), ed un altro che in pieno periodo di carnet de passage e' entato con una carcassa di 20 anni senza pagare la benche minima cifra forse perche' era un ultrasettantenne un po naif e molto gentile.
Io direi che sarebbe utile avere delle serie info sulle tasse da pagare e poi magari su queste basi cercare di farsi rispettare.
Non ho info di prima mano perche' l'ultima volta che sono passato risale al febbraio 2008, ma all'epoca le tasse erano queste: 6000 cfa per il passaggio sul ponte del barrage 5000 cfa per la registrazione alla polizia, nulla da pagare in dogana se non avevi niente da dichiarare, l'assicurazione variabile secondo la potenza e la durata che aveva dei prezzi leggermente piu' cari che la corrispondente stipulata su dakar ma essendo comunque obbligatoria non se ne puo fare a meno. per il problema dei cfa in entrata, tutti sanno che a Rosso li puoi ottenere in cambio di UM o Euro allo stesso cambio che si ottiene in senegal

Top
#102298 - 05/23/10 01:05 AM Re: Senegal [Re: RAY]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Ma questa è una mania , se uno ha ragione ha ragione e basta sia Turco o Marziano o anche se suo zio era stato cattivo , non si giustifica il razzismo da nessuna parte , altrimenti non se ne esce più . Di esempi ne potremmo tirare fuori tutti a migliaia da una parte e dall' altra ma che c ' entro io che passo di lì . A Tripoli una sera un ragazzo libico cenava con mia moglie e con me e mi raccontava come si studia lì la storia e quanto male abbiamo fatto noi Italiani in quel paese . Convintissimo che avesse ragione mi sono vergognato di essere Italiano e di quanto accaduto durante la nostra invasione . Gli dissi come fa a parlare con me senza rancore di cose così terribili fatte da uomini che potevano essere miei parenti , Lui mi ha risposto se quando incontro un Tedesco lo picchio o gli parlo , lezione di vita grande . Ci siamo visti spesso ancora e nessuno ha mai più parlato di Europei , Francesi , Italiani o Libici come lo fai Tu . Saluti Emilio . Poi a parte la ricevuta che è un optional rarissimo se esci dal Senegal alla spranga della diga , a me fa ridere un sacco chi perde due giorni per non voler pagare il pedaggio , ma non è da meno chi trattiene due giorni due persone che si sentono ingannate per quattro spiccioli rischiando un infarto . Quando uno con la divisa ha voglia di menartelo e di mangiare ravioli diventa duro ragionare anche in Italia , soprattutto in Italia . Ha proposito in Libia si studia a scuola che in Italia hanno inventato il lancia--fiamme per la loro occupazione , che quasi un quarto delle persone hanno avuto un incontro ravvicinato con i nostri militari e non lo possono più raccontare , si studia questo mi dicono . Conosco la Signora della assicurazione alla diga di Diama , se c 'è ancora , e Ti assicuro che il cambio non è proprio uguale da Lei ma va bene così , poi a Rosso sono così prevenuto che non credo che neppure l ' assicurazione sia valida se venduta lì dentro , per non parlare del traghetto , del cambio , è una mia piccola malattia mentale e debolezza , non credo che nulla lì sia fatto legittimamente , non potrebbe convivere con quella realtà ma , ripeto , è una opinione più forte di me .

Top
#102307 - 05/24/10 12:44 AM Re: Senegal [Re: afrika]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
Inizialmente inviato da: afrika
Ma questa è una mania , se uno ha ragione ha ragione e basta sia Turco o Marziano o anche se suo zio era stato cattivo , non si giustifica il razzismo da nessuna parte , altrimenti non se ne esce più . Di esempi ne potremmo tirare fuori tutti a migliaia da una parte e dall' altra ma che c ' entro io che passo di lì . A Tripoli una sera un ragazzo libico cenava con mia moglie e con me e mi raccontava come si studia lì la storia e quanto male abbiamo fatto noi Italiani in quel paese . Convintissimo che avesse ragione mi sono vergognato di essere Italiano e di quanto accaduto durante la nostra invasione . Gli dissi come fa a parlare con me senza rancore di cose così terribili fatte da uomini che potevano essere miei parenti , Lui mi ha risposto se quando incontro un Tedesco lo picchio o gli parlo , lezione di vita grande . Ci siamo visti spesso ancora e nessuno ha mai più parlato di Europei , Francesi , Italiani o Libici come lo fai Tu . Saluti Emilio . Poi a parte la ricevuta che è un optional rarissimo se esci dal Senegal alla spranga della diga , a me fa ridere un sacco chi perde due giorni per non voler pagare il pedaggio , ma non è da meno chi trattiene due giorni due persone che si sentono ingannate per quattro spiccioli rischiando un infarto . Quando uno con la divisa ha voglia di menartelo e di mangiare ravioli diventa duro ragionare anche in Italia , soprattutto in Italia . Ha proposito in Libia si studia a scuola che in Italia hanno inventato il lancia--fiamme per la loro occupazione , che quasi un quarto delle persone hanno avuto un incontro ravvicinato con i nostri militari e non lo possono più raccontare , si studia questo mi dicono . Conosco la Signora della assicurazione alla diga di Diama , se c 'è ancora , e Ti assicuro che il cambio non è proprio uguale da Lei ma va bene così , poi a Rosso sono così prevenuto che non credo che neppure l ' assicurazione sia valida se venduta lì dentro , per non parlare del traghetto , del cambio , è una mia piccola malattia mentale e debolezza , non credo che nulla lì sia fatto legittimamente , non potrebbe convivere con quella realtà ma , ripeto , è una opinione più forte di me .


allora caro afrika non voglio essere scortese, ma tu sei prevenuto proprio su tutto, tranne che sulle monache a quanto pare. e il tuo essere prevenuto ti impedisce di capire cio che leggi. bruno qualche post piu' in alto ha detto che sarebbe stato interessante sapere come venivano trattati gli altri europei in quella frontiera ed io a lui ho risposto ok? Generalizzando gli ho dato indicazioni su come venivano trattati gli altri europei e poi ho dato indicazioni a tutti i lettori sulle cifre corrette che si pagano in frontiera in modo che se qualcuno si sentira' dire cifre spropositate potra' cercare di far capire ai militari che non e' uno sprovveduto. Non capisco poi che cavolo di mentalita' vai a difendere quando ti parlo degli olandesi bloccati per due giorni perche' non vogliono pagare il pedaggio, tu li paghi i pedaggi il biglietto del cinema le tasse? e allora e' perche sei in africa che non devi pagare un pedaggio? ma allora tu credi che gli africani sono tutti dei ladri che i pedaggi li sono ladrocigno? la gente che ragiona cosi crea situazioni per cui poi si fatica a passare quella frontiera, ma che cavolo se tu regolarmente ti presenti e non vuoi pagare le tasse dovute allora io poliziotto senegalese penso che tutti quelli come te vogliono fare i furbi e io ti insegno che questo non si fa magari con metodi non troppo ortodossi ma sicuramente fastidiosi. poi la questione delle ricevute non e' assolutamente vero che e' un optional, magari non e' un f24 ma la ricevuta te la rilasciano sempre sia parte senegal (passaggio barrage dogana se hai dichiarato e polizia timbrandoti il passaporto e registrandoti sul loro registro) che mauritania (passaggio nel comune, dogana e polizia timbrandoti il passaporto e registrandoti nel loro registro) forse solo ai rompicoglioni che poi si fanno pure inchiappettare non la rilasciano anche perche' probabilmente devono subito andarsi a nascondersi per non scoppiare in una fragorosa risata in pubblico. comunque chiudo il mio apporto a questa discussione in quanto a parte l'autoincensamento di qualcuno e i salamelecchi su qualche improbabile esperienza di qualcun'altro chi ha cercato di dare indicazioni serie non e' stato preso troppo in considerazione. Vatti poi a rileggere i tuoi post dove anche tu parli di nazionalita' e razze, e non cercare di fare belle figure con il tuo falso perbenismo. in africa comandano gli africani e se tu hai avuto esperienze negative o le prendi per quel che sono oppure non andare piu' li che l'esperiensa potrebbe ripetersi. ed ancora dici che sei stato nelle due guinee e li ci hai lasciato il cuore.Li non hai avuto esperienze negative con la polizia? allora o avevi un grigri che ti rendeva invisibile oppure eri scortato magari da qualche processione di suore perche' almeno in konakry )bissau non conosco) non passa paese senza che tu debba lasciare qualche franco ai poliziotti supercorrotti ma anche super poveracci. E ancora dalla signora dell'assicurazione di diama tale Aissata Fall devi farci l'assicurazione non il cambio se ti riferisci al cambio che applica sull'euro vallo a fare in banca e vedrai che non e' cosi differente. se poi tu capissi come funziona l'africa e tu accettassi qualche consiglio ti ho detto che a rosso in una qualsiasi boutique alimentare ma anche a nouakchott a marche capital o allo ksar puoi aver franchi cfa al cambio 655 senza nemmeno contrattare con cui potrai pagare tutto all'entrata senza farti invischiare in cambi poco vantaggiosi (E poi sono poi qualche euro in tutto che tipossono fragare con si cambi non mi sembra che ti prosciughino il conto in banca). Aggiungo ancora, ai tuoi amici libici chiedigli un po cosa ne pensano dei neri? cosi poi mi dici qualcosa sul razzismo, sport tra i piu' in voga tra i magrebini o makrekini che siano. certo che con noi italiani fanno meno i difficili anche se i nostri antenati ne hanno trucidati non pochi,ma noi stiamo dalla parte ricca del mediterraneo e allora un contatto li potrebbe sempre far loro comodo. io conosco veramente poco di arabo ma una volta intercettai qualcosa in un discorso tra libici che stavano gentilmente chiacchierando con noi in un caffe' di nalut, forse sarebbe stato meglio non capire neanche quel poco di arabo, avrei continuato a pensare che erano davvero accoglienti.
sai viaggiando la differenza la fai tu e la gente che incontri uno stronzo non fa diventare il suo paese il paese degli stronzi cosi come il viaggiatore stonzo non fa diventare tutti i viaggiatori degli stonzi
as salam alikoum

Top
#102317 - 05/24/10 06:48 PM Re: Senegal [Re: RAY]
onurb55 Offline
Senior

Registered: 01/01/10
Posts: 1452
Loc: torino
Per quanto riguarda tedeschi e olandesi concordo con te Ray,li ho visti trattati all'incirca come noi italiani.Anche i francesi però li ho visti discutere parecchio.Questa è ovviamente una parzialissima esperienza personale.Devo poi avere avuto cu..,per il fatto che a Diema in uscita dal Senegal sono stati gentili e,stranamente,non hanno richiesto pizzo alcuno,ma rimane l'unico caso positivo che posso segnalare.Ciao.Bruno

Top
#102323 - 05/24/10 10:57 PM Re: Senegal [Re: onurb55]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
ciao
sai io penso che non sia tanto un discorso di razze o di cittadinanze, piuttosto come ho gia detto altre volte, si tratta
1- di quanto e' gonfio il tuo portafogli (ovvero piu' e' pieno e piu' sarai disposto a scucire perche' ti lascino tranquillo e perche' cosi' rispetterai la tua tabella di marcia)
2-di diciamo "savoir faire" se ti presenti con un po di predisposizione al dialogo e senza troppi timori e soprattutto senza arroganza anche solo nello sguardo, hai buone probabilita' di transitare in frontiera senza grossi problemi, se poi ti va di sfiga che trovi l'incazzatone del giorno allora e' un altro discorso,
ma se si conoscono esattamente le cifre delle tasse da pagare con l'incazzatone puoi anche fare il duro e dovra' sicuramente cedere. l'importante e' non sclerare perche' l'incazzatone e' proprio quello che aspetta.
ma non e' forse quello che accade anche in italia con il potere esecutivo? solo che qui hai meno chances di farla franca se non sei dei loro.
comunque e poi finisco, io sono proprio un estraneo al calcio ma uno degli argomenti che piu' ben predispongono e' proprio quello e allora giu' di paolo maldini di del piero di roberto baggio di "giuventus turin" e di "a se milan" e dulcis in fundu l'uno a zero del senegal sulla francia ai mondiali, quello e' stato per lungo tempo un ottimo lasciapassare, insieme a un foglio di quaderno locale ripiegato fino ad assumere le dimensioni di un quadratino 3x3 legato a croce con un pezzo di filo di lana e appeso bal retrovisore interno, si trattava di un grigri che mi aveva confezionato la mamma di un amico. quando la sbirraglia locale vedeva quello si afrettava a farmi ripartire.
ciao dario

Top
#102327 - 05/25/10 01:15 AM Re: Senegal [Re: RAY]
onurb55 Offline
Senior

Registered: 01/01/10
Posts: 1452
Loc: torino
Probabilmente,in Senegal,non è un problema di cittadinanza dei bianchi....vanno spennati tutti!!! Nel mio ragionamento, non mi riferisco alle tasse da pagare,che devono ovviamente essere pagate per il giusto valore.Mi riferisco ai soprusi tentati dalla polizia ogni volta che ti ferma e,nella parte nord occidentale del paese può accadere 3-4 anche 5 volte al giorno.Mi son fatto le ossa anche io e non solo in Senegal,parlando di calcio...fin dai tempi di Paolo Rossi o Gianni Rivera.A volte funziona ancora ma mi sembra di poter dire...sempre meno. Capire come vengono trattare gli altri europei può essere interessante,tanto per mettere a fuoco se vicende coloniali o post coloniali e relativi risentimenti,siano ancora presenti.A me pare di poter dire di no e attualmente,i bianchi europei mi paiono tutti trattati "democraticamente",nel senso che tutti sono vessati....il successo poi,dipende dalla abilità di chi dovrebbe pagare.A proposito, pare che i cinesi,sempre più presenti in Africa,non paghino proprio nessuno,anzi...ci provino a chiedere loro l'obolo.......ciao.Bruno

Top
#102330 - 05/25/10 09:46 AM Re: Senegal [Re: onurb55]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
sicuramente l'asse rosso st louis dakar e' uno dei peggiori tratti dell'africa occidentale (dopo la perestoika che ha cambiato la mauritania, altrimente rivaleggiava con nouakchot- rosso) per quanto riguarda i poliziotti; purtroppo il fatto e' che sono appostati li tutto il giorno e quindi se passi li becchi. c'e' anche il fatto che raramente sei perfettamente in regola, una lampadina bruciata, un "defaut de cargement" uno stop mal segnalato ma conosciuto dai locali (celebre quello di Tivaouane che serve un passaggio ferroviario, peccato la ferrovia non funzioni dagli anni '70), insomma e' facile che abbiano un appiglio e visto che i poliziotti, per legge, non possono incassare le multe, ti viene sequestrato un documento ti viene rilasciata una ricevuta con cui dovresti andare al comando ecc..ecc... col risultato che ti parte una giornata se ti va bene, di solito il bianco ma ancor di piu'il nero, e' propenso a lasciare il bac chich. Diciamo che tra una multa di 6000 franchi minimo e la giornata persa tutto sommato sono meglio 500 cfa e qualche minuto di discussione. Trasponiamo la situazione qui in italia, se ci fossero forze dll'ordine zelanti che fossero in posto di blocco diciamo 18 h su 24 quante multe verrebbero comminate? tra fari gomme liscie infrazioni alla circolazione? probabilmente la sensazione di avere a che fare con dei vessatori sarebbe diffusa anche qui da noi. quella dei cinesi e' una notizia o una legganda metropolitana? e' vero che sono di un penetrante che non ha paragoni ma i poliziotti sicuramente sono li per arrotondare e sicuramente non sono disposti a cedere nulla
ciao dario

Top
#102331 - 05/25/10 10:33 AM Re: Senegal [Re: RAY]
giovanni Offline
Senior

Registered: 12/17/01
Posts: 353
Loc: Italia
scrive ray

"""
sai viaggiando la differenza la fai tu e la gente che incontri uno stronzo non fa diventare il suo paese il paese degli stronzi cosi come il viaggiatore stronzo non fa diventare tutti i viaggiatori degli stronzi
"""


ti quoto al 100%...e di episodi vissuti, da scrivere, che "certificano" quanto da te scritto ne avrei davvero tanti...


saluti giovanni

Top
#102334 - 05/25/10 10:48 AM Re: Senegal [Re: giovanni]
giovanni Offline
Senior

Registered: 12/17/01
Posts: 353
Loc: Italia
aggiungo...
riguardo la frontiera di Rosso ricordo che la prima volta che ci passai, inizio anni 90, è stata un esperienza abbastanza "formativa". Ricordo che fra il passaggio della frontiera e la strada che mi portò a S.Luis (ceck point compresi) arrivai la sera abbastanza provato e "leggermente" innervosito... poi sono sempre passato dal barrage per evitare quel posto...l'ultima volta sono passato di nuovo da Rosso, a distanza di 15 anni dalla prima volta, al contrario mi sono divertito tanto... bevuto birra fresca con i boss della zona, diventato amico del mio faccendiere locale che fu regolarmente pagato per i "servizi resi", poliziotti e doganieri gentili tanto che non mi hanno controllato nulla...che dire ... una frontiera quasi quasi da consigliare per un week end !!!



saluti giovanni




Edited by giovanni (05/25/10 10:50 AM)

Top
#102429 - 05/27/10 11:17 PM Re: Senegal [Re: giovanni]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
1 io sono sicuro della ricevuta non consegnata alla sbarra perchè me lo ha detto chi ha incassato , ho sorriso e non l ' ho pretesa
2 io non ho mai detto che sono tutti stronzi , ho solo detto che ci sono alcuni
delinquenti
3 io sono stato sempre zitto e non conosco neppure il termine arroganza
4 non so cosa siano le Suore
5 non ho nulla in contrario che la signora dell ' assicurazione guadagni sul mio
cambio
6 ho visto persone piangere senza arroganza
7 ho visto tanti cafoni ovunque ma che c ' entra
8 il perbenismo è un termine che non conosco anzi mi offende
10 certo che mi hanno chiesto denaro in Guinea ma ripeto io non parlo di
corruzione ma di delinquenza
11 non sono capace ad esprimermi quindi è inutile continuare , per litigare ci
vogliono dei motivi e bisogna essere in due
12 per ultima cosa volevo solo dire che , per la loro legge sovrana in Senegal ,
alcune persone ed io abbiamo assistito a delle violazioni alle suddette leggi ,
niente di più , proprio niente di più e lo ripeto ancora una volta niente di più
Ho il sospetto che si creda che sia un turista imbecille e sprovveduto , può
essere ma non ho voglia di dimostrare il contrario , io mi accontento per come
sono
Ciao . Emilio .

Top
#102433 - 05/28/10 12:35 AM Re: Senegal [Re: afrika]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
Inizialmente inviato da: afrika
1 io sono sicuro della ricevuta non consegnata alla sbarra perchè me lo ha detto chi ha incassato , ho sorriso e non l ' ho pretesa
2 io non ho mai detto che sono tutti stronzi , ho solo detto che ci sono alcuni
delinquenti
3 io sono stato sempre zitto e non conosco neppure il termine arroganza
4 non so cosa siano le Suore
5 non ho nulla in contrario che la signora dell ' assicurazione guadagni sul mio
cambio
6 ho visto persone piangere senza arroganza
7 ho visto tanti cafoni ovunque ma che c ' entra
8 il perbenismo è un termine che non conosco anzi mi offende
10 certo che mi hanno chiesto denaro in Guinea ma ripeto io non parlo di
corruzione ma di delinquenza
11 non sono capace ad esprimermi quindi è inutile continuare , per litigare ci
vogliono dei motivi e bisogna essere in due
12 per ultima cosa volevo solo dire che , per la loro legge sovrana in Senegal ,
alcune persone ed io abbiamo assistito a delle violazioni alle suddette leggi ,
niente di più , proprio niente di più e lo ripeto ancora una volta niente di più
Ho il sospetto che si creda che sia un turista imbecille e sprovveduto , può
essere ma non ho voglia di dimostrare il contrario , io mi accontento per come
sono
Ciao . Emilio .


1 il tuo sorriso e' stato fuoriluogo la ricevutina con su scritto "republique du senegal - barrage de diama - 6000 cfa" la dovevi pretendere pena la connivenza con l'abuso
2 il nostro timore rende il disonesto forte
3 come ti ho detto io non ero li con te quindi non posso neanche parlare del tuo caso, sicuramente ho visto molti in frontiera sputare sangue per la loro arroganza, cito un episodio alla frontiera tra mautitania e marocco, una coppia di attempati francesi era da tre ore al posto marocchino praticamente in fuga dalla mauritania dopo il caso dei tre uccisi a fine dicembre 2007, sentii la signora puntualizzare con sdegno ed impazienza la situazione ad un poliziotto addetto ai controlli. dopo circa un'ora e mezza io terminai le notevoli formalita' e ripartii, loro per quanto ne posso sapere possono ancora essere li
4 io ancor meno
5 inutili quindi le critiche
6 questione di carattere, personalmente preferisco non dare certe soddisfazioni ad un prepotente
7 non capito
8 e allora mettiamolo daparte
9 manca
10 in senegal richiedere danaro o regalie in modo disonesto e' delinquenza altrove no?
11 non siamo qui per litigare, quoto
12 non conosco i fatti ma stai sicuro che fossi stato li mi sarei battuto con tutte le mie forze in tuo favore, magri perdendo tempo senza risultati ma rispettando i miei ideali. non so se io ho dato adito al pensiero del turista sprovveduto, sicuramente se cosi e' il tuo pensiero stai sbagliando. come gia' dissi non ti conosco per cui non potrei esprimermi in merito e comunque al limite uno sprovveduto se posso lo aiuto. ho dato qualche consiglio rispetto al come comportarsi con questi furbetti di poliziotti africani, consigli che sono comunque soggettivi e non sempre applicabili anche in una funzione caratteriale di ognuno di noi.
ciao dario

Top
#102434 - 05/28/10 12:59 AM Re: Senegal [Re: RAY]
afrika Offline
Member

Registered: 10/03/05
Posts: 109
Loc: liguria
Ora basta io non parlo di regalie o corruzione ma di delinquenza , fa già schifo chiedere senza diritto e con arroganza perchè hai una divisa ovunque tu sia . E hai trovato proprio quello che ci molla , ma mettere le mani in macchina per RUBARE CON VIOLENZA è diverso , che c'entra il Senegal sei fissato é così OVUNQUE , io grido perchè sono maleducato o perchè non so scrivere e quindi non riesco a farmi capire sottovoce . Uno che piange spesso è uno che non ce la fa più , capita anche a me e me ne frego e non ne posso fare a meno . Credo che sia meglio smettere perchè ci ho messo tutta la mia forza di volontà per dialogare ma non riusciamo , io a questo punto parto prevenuto ho esaurito la capacità di subire , e interpreto le tue parole come giudizi o critiche . Saluti . Emilio .

Top
#102454 - 05/28/10 10:53 PM Re: Senegal [Re: afrika]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
come gia' dissi mi dispiace per la tua disavventura, ed hai ragione nel dire che e' cosi ovunque almeno nei paesi subsahariani ed aggiungerei anche il marocco, ma io parlo di senegal perche' questa parte di forum e' dedicato al senegal tutto qui, se apri una discussione sul mali potro dirti qualcosa su quello che ne so sulla cucina di quel paese piuttosto che sulle pinasses del delta interno del niger, ma qui si parla di senegal quindi nessuna fissazione. ribadisco nessun giudizio su nessuno, casomai considerazioni, spunti dati e ricevuti. finisco raccontando un'ultima cosa, che esula dal senegal forse, ma e' per chiarire un punto che qualche giorno addietro hai toccato; per motivi familiari non nutro particolare simpatia per il popolo tedesco, ma dovessi contare tutte le persone che ho aiutato, sfamato, tolto dai problemi durante le mie peregrinazioni nel sahara, i piu numerosi sono peroprio i tedeschi (a parte i locali, con cui pero' si e' piu' spesso trasformato in uno scambio di ospitalita' di favori ecc...) per me il deserto e' come il mare per i naviganti, se trovi un naufrago lo aiuti senza chiedergli la nazionalita'. questo sito si chiama sahara.it se un navigatore e' in difficolta' lo aiuti, certo che se si ributta a mare.....
as salam aleikoum

Top
#102967 - 07/05/10 10:38 PM Re: Senegal [Re: RAY]
topogigio Offline
Junior Member

Registered: 08/30/04
Posts: 38
Loc: alba
Ciao a tutti, stiamo progettando un viaggio con il nostro mezzo in Senegal e Gambia, chiunque abbia notizie fresche su dogane, parchi o semplicemente posti sicuri per dormire è ben accetto

Top
#102989 - 07/06/10 07:07 PM Re: Senegal [Re: topogigio]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
ciao, posso darti alcune info, spero ti siano utili. per il senegal non c'e' piu' bisogno del carnet de passage per le macchine con piu' di 10 anni. per la mauritania il visto lo puoi fare alla frontiera, la questione e' che a volte per decisione unilaterale ti danno solo tre giorni, quindi devi andare immediatamente a nouakchott per la proroga se tu volessi rimanere di piu'. se non ti interessa possono bastare tre giorni. in mauritania attualmente non c'e' turismo e cio da fine 2007 quando uccisero tre francesi ad aleg, e visto che il turismo in quelle zone e' composto almeno all'80% da francesi....un consiglio, se intendi fare una tirata ed uscire dalla mauritania fermati solo negli eventuali hotels o campements, ai posti di blocco o alle stazioni di servizio giusto cosi' per non correre rischi inutili. ritornando al senegal consiglio la frontiera di diama, con calma e sangue freddo sapendo che il passaggio sul ponte costa 6000 cfa, che la registrazione alla polizia costa 5000 cfa ed in dogana se non hai nulla da dichiarare non deve costare niente, l'assicurazione che e' in base ai cavalli fiscali francesi, puoi passare senza troppi rompimenti. ti consiglio un saluto cordiale magari un assalamaleikoum (la pace sia con te), disponibilita' con i controlli ma fermezza nei confronti di qualsiasi scorrettezza. passata la frontiera sicuramente all'ingresso di st louis troverai dei posti di blocco che le proveranno tutte per spillarti quattrini, ti consiglio di avere l'estintore e due triangoli di pericolo, di controllare prima di non avere qualche lampadina bruciata. diciamo poi che l'asse st louis dakar sara' costellato di posti di blocco che le proveranno tutte anche loro per spennarti quatrini, se sei a posto, se non eccedi in velocita' nei centri abitati, diciamo se sei in regola con il codice della strada, non avrai da cedere a nessuna vessazione. in gambia normalmente sono meno rompi....
per quanto riguarda i parchi bisogna sapere quando ci vai, e per il dormire bisogna sapere quello che cerchi come sistemazione, poi potro' darti le info che ti servono

Top
#102999 - 07/07/10 10:24 PM Re: Senegal [Re: RAY]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
scusa l'imprecisione le auto che necessitavano del carnet o del certificato ata erano quelle con piu' di 5 anni mentre 10 anni erano per gli autocarri. in ogni caso ora non e' piu' necessario

Top
#103000 - 07/07/10 10:53 PM Re: Senegal [Re: RAY]
Enrico Manfredini Offline
Senior

Registered: 01/16/02
Posts: 967
Loc: Modena
Il visto in frontiera Mauritania da alcuni mesi non è piu concesso
_________________________
enrico

Top
#103006 - 07/08/10 06:05 PM Re: Senegal [Re: topogigio]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Ciao
sul visto confermo quanto detto da Enrico
Sulle dogane molto è stato detto ,e molto ci sarà sempre da dire.
Sono ad ogni modo in linea con le informazioni che ti ha dato Ray.
E’un po’ la teoria di tutti o di molti quella che bisogna avere sempre e ogni volta... che vale a dire ogni frontiera ,molta calma e pazienza, e fare anche a volte, buon viso a cattiva sorte.
Questa è la teoria ,in pratica poi ...come spesso accade ,non è sempre facile come a dirsi , e come avrai letto in qualche post indietro sul Senegal le esperienze e le reazioni sono state tante e diverse.
Cerca di essere sempre il più possibile in regola come ti è stato consigliato anche se le regole in africa non si sa mai bene quali siano
Io e i miei compagni non abbiamo mai avuto grandi problemi e quando ci sono stati abbiamo risolto come hanno fatto a volte ,spesso ,molti altri ,con i soldi ei cadeaux....
A volte è difficile non dover scendere a compromessi soprattutto nella zona del senegal accennata da Ray
Giusto o sbagliato??...questa è un'altra storia ...
Ho attraversato quelle zone dell'africa tra fine dicembre 2009 e i primi di gennaio 2010 per cui sono notizie abbastanza fresche quelle che ti do.
Si deve assolutamente partire con già il visto per la Mauritania.
Degli spagnoli che erano arrivati in frontiera con noi non li hanno fatti passare...e non c'è stato verso in nessun modo.
Io so che se attraversi solamente la Mauritania puoi fare il visto turistico di solo transito e ti costa meno circa 47 euro a testa. Questo ha validità di 3 giorni ,giorni che dovrai specificare con tanto di data nella richiesta che si inoltra all'ambasciata e che a loro volta trascriveranno nel visto.
Ovvio che se non sarai di passaggio ma ti fermi di più conviene il classico visto turistico normale che va da 1 mese a 3 mesi e costa euro 67.50.
Per quanto concerne il dormire ti dico subito che in Gambia non c'è un gran che anzi forse solo poche sistemazioni di fortuna e in questo caso sinceramente il mio consiglio per quanto riguarda il Gambia , è meglio attraversarlo e rientrare in Senegal per pernottare magari nella splendida Ziguinchor.
Puoi fermati a Kaolack la notte prima di arrivare all'imbarco del traghetto del fiume Gambia .
Da Kaolack ti consiglio di partire presto le strade ,quando sono asfaltate, sono piene di buche che ne rendono la percorrenza lenta e pericolosa.
In Gambia invece le strade sono di terra rossa e anche se hanno il loro fascino sono anch'esse piene di buche e tutto questo ti comporta indipendentemente dal mezzo un tempo maggiore di percorrenza che è bene considerare per non trovarti dopo che avrai attraversato il fiume ancora in Gambia con il buio ….. non è il massimo credimi.
Se hai bisogno di alcuni indirizzi di Hotel ho anch’io ho qualcosa da darti .
Se ti fa comodo ti posso mandare un file word con già segnati il i nominativi con relativi contatti tel. e amil di quelli che abbiamo prenotato noi per il nostro viaggio.
Purtroppo ho solo degli Hotel da consigliarti non ho campeggi o altro.
Saluti Monica \:\)

Top
#103009 - 07/08/10 09:04 PM Re: Senegal [Re: topogigio]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
http://www.accessgambia.com/hotels.html qui potrai trovare quanto c'e' di hotels e simili in gambia, che tra l'altro ha dei posti bellissimi da visitare ed un bellissimo tratto di costa.
http://www.au-senegal.com/ qui invece potrai trovare un sacco di cose sul senegal.
come ti ho detto per i parchi dipende dal momento in cui farai il viaggio. se durante il nostro inverno sicuramente djioudj lungo il senegal e la riserva di bamboung nel sud del sina saloum per l'avifauna, niokolo koba nel sud est per magari avere l'emozione dell'incontro con i leoni o i bufali e poi una miriade di altri animali in un contesto veramente selvaggio.
non sapevo che in frontiera mauritana non ti concedevano piu' alcun visto. se invece nient'altro e' cambiato penso che il visto lo puoi avere a rabat con circa 200 diram (circa 20 euro)
riparlando di sicurezza, tieni conto che da gennaio 2010 c'e' stata una recrudescenza dei problemi di banditismo/separatismo in casamance

Top
#103010 - 07/08/10 09:35 PM Re: Senegal [Re: RAY]
onurb55 Offline
Senior

Registered: 01/01/10
Posts: 1452
Loc: torino
voto sicuramente per una visita al parco Niokolo Koba e un pernottamente nell'hotel.....così lo chiamano loro....di Simenti,al centro del parco.Si vede uno scampolo d'Africa unico,compreso un generatore diesel antidiluviano che non parte se non gli attacchi una batteria del tuo 4x4.......molto affascinante!
Confermo pure io: il visto alla frontiera mauritana non lo fanno più.
Ciao. Buno

Top
#103011 - 07/09/10 09:03 AM Re: Senegal [Re: onurb55]
giovanni Offline
Senior

Registered: 12/17/01
Posts: 353
Loc: Italia
Per quanto riguarda il dormire in Gambia dispiace dissentire con Longway... Sono stato diverse volte in Gambia e la situazione alloggi è di tutto rispetto, come ha anche scritto Ray. Sistemazioni per tutte le tasche e molti hotel sono davvero belli, specie nella zona di Kaloli, tutti in riva al mare con una splendida spiaggia piena di palme da cocco, la sera aragoste e pesce arrostito in spiaggia a gò gò...:

http://www.tripadvisor.it/Hotels-g297575-Kololi-Hotels.html

Da non perdere per i veri globetrotter 4x4 una sosta da Joe il tedesco del Sukuta Camping:

http://www.campingsukuta.com/indexeng.html

li sono stato piu' volte. Joe è un veterano d'africa stabilitosi in Gambia. Li da lui ho lasciato il mio veicolo per due volte.


saluti giovanni

Top
#103012 - 07/09/10 09:47 AM Re: Senegal [Re: giovanni]
giovanni Offline
Senior

Registered: 12/17/01
Posts: 353
Loc: Italia
"""

Per quanto concerne il dormire ti dico subito che in Gambia non c'è un gran che anzi forse solo poche sistemazioni di fortuna e in questo caso sinceramente il mio consiglio per quanto riguarda il Gambia , è meglio attraversarlo e rientrare in Senegal per pernottare magari nella splendida Ziguinchor.

"""



Suggerirei di evitare di scrivere sul forum informazioni non verificate personalmente o quantomeno dichiarare la limitata conoscenza del luogo su cui si danno informazioni. Ciò per evitare che una persona poco esperta della zona, che attinge dal forum notizie per pianificare il suo viaggio, prenda delle cantonate o si perda di visitare e/o pernottare in luoghi validi e collaudati.


saluti giovanni

Top
#103013 - 07/09/10 04:22 PM Re: Senegal [Re: giovanni]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
"""Suggerirei di evitare di scrivere sul forum informazioni non verificate personalmente o quantomeno dichiarare la limitata conoscenza del luogo su cui si danno informazioni"""
Hai ragione giovanni
....si puo suggerire anche di essere più precisi e dettagliati....
Nessuno io compresa scrive in questo forum cose a caso tanto per far passare il tempo e tanto meno per dare consigli o notizie a vanvera.
Rileggendo quanto ho scritto sicuramente noto che non mi sono espressa bene ma solo perchè se fossi stata più precisa e dettagliata nel racconto spiegando meglio da dove siamo passati si sarebbe capito che indipendentemente dalla "limitata conoscenza del luogho" aver detto che si trovano sistemazioni di fortuna in alcune zone del Gambia non èra poi cosi del tutto sbagliato.
Noi abbiamo attraversato il fiume da Farafenni ,che rimane al centro del Gambia .
Non avevamo previsto soste e sbarcati con il buio pesto arrivati a Soma l'unica cosa che abbiamo trovato ,grazie ad un soldato è stata una specie di "casa dello studente" dove avevano delle camere con bagno. Era una location non segnalata come alloggio..l'abbiamo trovata quindi per fortuna.
E' vero che verso la costa ,verso Banjul ,Kaloli ecc, trovi molta scelta di Hotel e Resort ...del resto rimane la zona più turistica del gambia quindi la meglio servita.
Per quanto riguarda la situazione in Casamance ,accennata da Ray ,ti posso dire ,in base alla mia esperienza vissuta proprio a gennaio di quest'anno, che la situazione al momento era tranquilla e sembra tale tutt'ora.
Ci sono molti soldati armati che viaggiano con mezzi armati.
Nei posti di blocco a volte siamo stati fermati per dei controlli , ti chiedono dove sei diretto e perchè.
Se posso darti un consiglio che anche a me è stato dato ed è servito molto ,fatti delle fiches e fattene tante copie perchè te le chiedono e fatti molte fotocopie anche del passaporto da dare con le fiches .Queste ti serviranno per tutto il viaggio o per lo meono dal W.Sahara fino di sicuro al Senegal.
Credimi che se le hai ti da modo di risparmiare un po di tempo alle dogane e alle frontiere ed è buona cosa averle anche perchè eviti di maneggiare in continuazione i documenti origianali.
Se pensi ti possa servire ho un file per le fiches che ha trodotte le voci dei dati personali che dovrai inserire ,in quatro lingue compreso l'arabo.
Confermo poi anch'io che il Carnet non serve più

Buona vita
Monica


Edited by longway (07/09/10 05:18 PM)

Top
#103014 - 07/09/10 05:01 PM Re: Senegal [Re: longway]
ugo r. Offline
Senior

Registered: 02/20/05
Posts: 911
Loc: rimini
Il file per le fiches è di sicuro interesse; ti mando un MP.
Grazie.
_________________________
Ciao Ugo ZC 40

Top
#103017 - 07/10/10 12:06 AM Re: Senegal [Re: topogigio]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
la parte che segue scritta nella risposta a giovanni in realtà rientrava nei suggerimenti rivolti a te topogigio..
"Per quanto riguarda la situazione in Casamance ,accennata da Ray ,ti posso dire ,in base alla mia esperienza vissuta proprio a gennaio di quest'anno, che la situazione al momento era tranquilla e sembra tale tutt'ora.
Ci sono molti soldati armati che viaggiano con mezzi armati.
Nei posti di blocco a volte siamo stati fermati per dei controlli , ti chiedono dove sei diretto e perchè.
Se posso darti un consiglio che anche a me è stato dato ed è servito molto ,fatti delle fiches e fattene tante copie perchè te le chiedono e fatti molte fotocopie anche del passaporto da dare con le fiches .Queste ti serviranno per tutto il viaggio o per lo meono dal W.Sahara fino di sicuro al Senegal.
Credimi che se le hai ti da modo di risparmiare un po di tempo alle dogane e alle frontiere ed è buona cosa averle anche perchè eviti di maneggiare in continuazione i documenti origianali.
Se pensi ti possa servire ho un file per le fiches che ha trodotte le voci dei dati personali che dovrai inserire ,in quatro lingue compreso l'arabo.
Confermo poi anch'io che il Carnet non serve più ."

Buona vita
Monica



Edited by longway (07/10/10 12:14 AM)

Top
#103024 - 07/10/10 10:12 PM Re: Senegal [Re: longway]
giovanni Offline
Senior

Registered: 12/17/01
Posts: 353
Loc: Italia
Nessun problema longway, alla fine quello che conta è che il forum resti serio ed attendibile. Conosco benino il Gambia e mi era sembrato strano leggere che consigliavi di attraversarlo velocemente per via del fatto che ci fossero, per una sosta, solo sitemazioni di fortuna, comunque tutto chiaro non ti riferivi alla costa... Ad ogni modo anche io una volta sono entrato da Farafenni (stagione secca) e per chi entra da li non ha fretta e non vuole sistemazioni di fortuna consiglio in zona :

http://www.bsc.gm/location.htm

e anche, poco più a ovest, sempre in zona farafenni il "Tendaba camp" posto fantastico, anche se frequentato da molti turisti della costa che fanno escursioni all'interno:

http://www.hiddengambia.com/adventure_holidays/hotels_lodges/tendaba_camp_gambia.asp




saluti giovanni






Edited by giovanni (07/10/10 10:25 PM)

Top
#103025 - 07/11/10 09:03 AM Re: Senegal [Re: giovanni]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
longway scrive...Nessuno io compresa scrive in questo forum cose a caso tanto per far passare il tempo e tanto meno per dare consigli o notizie a vanvera.....
sono certo che tu e tanti altri, inserite le notizie che avete, i consigli che pensate siano utili, qualcuno, al contrario, ho potuto capire che ci marcia sul turismo quindi prenderei le notizie che danno questi frequentatori con le molle. io non mi sono mai tirato indietro nei miei viaggi, consigliare agli altri di andare tranquilli, richiede massima sicurezza, cosa che quando ci sono ribellioni, terrorismo o semplice banditismo, mi sembra impossibile. questo mi e' stato insegnato proprio qui sul sito su altro argomento.
riguardo la notizia che da longway sulla casamance, esperienza sua con esito felice. proprio il fatto che riporta della presenza di molti militari, molti posti di blocco e' particolare indicativo della situazione di pericolosita'. in tempi tranquilli non ci sono tutti sti posti di blocco. per finire a marzo e' rientrato un mio compagno di lavoro senegalese diola della bassa casamanceche mi ha riferito della situazione. penso che non ci possa essere fonte piu' attendibile di un senegalese che ammette che ci sono problemi nel suo paese.
saluti

Top
#103028 - 07/11/10 09:54 PM Re: Senegal [Re: RAY]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
E' vero tanti soldati non sono segnale di tranquillità Soprattutto quando hanno giubbotti antiproiettile ,caschetti e viaggiano su jepp pick up con la mitragliatrice.
Probabilmente il fatto di essere cosi numerosi ha determinato che la situazione almeno in quel momento fosse o sembrasse sotto controllo e quindi tranquilla...
Le notizie che arrivano a volte sono discordanti ma sicuramente il tuo amico che è senegalese ha dato notizie certe sulla situazione in quelle zone.
Chissa quando si daranno una calmata?!
Saluti anche a te
Monica

Top
#103029 - 07/11/10 10:03 PM Re: Senegal [Re: giovanni]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Grazie giovanni terrò buoni anche questi link inseriti nel tuo post per un futuro viaggio nel quale magari visitare con calma il Gambia.

Saluti Monica

Top
#103047 - 07/13/10 02:59 PM Re: Senegal [Re: longway]
RAY Offline
Utente Bannato

Registered: 12/24/07
Posts: 123
penso che visitare la casamance non possa limitarsi ad andare a cap skirring o a zigunchor, ad abene o a kafountine, la casamance e' ben altro per territorio cultura popolazione. al momento penso sia da incoscienti andare alla ricerca della casamance autentica chi ci va resti al cap, senza rischiare. Vuoi sapere cosa penso rispetto alla domanda che tu poni? penso che la calmata non se la daranno fino a quando stranieri continueranno a derubarli. i diola sono intelligenti operosi e gentili, ma quando qualcuno pesta loro i piedi ritornano ad essere cio che i loro avi erano ovvero una pericolosa tribu'.

Top
#103428 - 08/21/10 12:08 AM Re: Senegal [Re: RAY]
topogigio Offline
Junior Member

Registered: 08/30/04
Posts: 38
Loc: alba
Grazie a tutti per ciò che avete scritto, rispondo solo ora perchè dopo una inanerrabile odissea tecnologica sono tornato a poter comunicare sul sito.Nella mail iniziale non ho specificato che viaggiamo in due (io e mia moglie) su di un pick-up con cellula e siamo praticamente autosufficienti, per dormire i campeggi dove presenti vanno bene e chiunque abbia punti gps può inviarmeli anche con pm ,il periodo in cui saremo in Senegal e Gambia è novembre.

buoni viaggi a tutti Eros

Top
#103448 - 08/23/10 10:14 PM Re: Senegal [Re: topogigio]
topogigio Offline
Junior Member

Registered: 08/30/04
Posts: 38
Loc: alba
Amici francesi ci hanno riferito che a partire da luglio di quest'anno èstato reintrodotto il carnet, chiunque sia in grado di confermare o smentire la notizia ci aiuterebbe nel preparare il nostro viaggio.

buoni viaggi a tutti Eros

Top
Page 1 of 11 1 2 3 ... 10 11 >

Moderator:  Administrator