Who's Online
0 registered (), 62 Guests and 3 Spiders online.
Key: Admin, Global Mod, Mod
Newest Members
maat, griffinbrook, Robert Maure, 1972, Alessio P.
5744 Registered Users
Shout Box

Top Posters
Lone Land 5729
Stefano Laberio 4841
marko 3569
Administrator 2327
Alfredo Crivelli - Milano 1869
Top Posters (30 Days)
Alfredo Crivelli - Milano 1
Forum Stats
5744 Members
58 Forums
7397 Topics
88823 Posts

Max Online: 487 @ 01/23/20 01:05 PM
Today's Birthdays
bjdemolition
Featured Member
Registered: 10/28/04
Posts: 5
(Views)Popular Topics
Crisi in Libia 1728923
Pneumatici cerchi etc 1288063
censimento relitti aerei 777706
Altri accessori 742918
ricerca compagni di viaggio 682353
garmin Montana 615635
toyota hzj78 591410
Argentina, Cile, Bolivia 529965
Complimenti per il nuovo locale! 528674
Cartografia Egitto-Sudan leggendo Almasy 407871
Menu Sito
April
Su M Tu W Th F Sa
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30
Sahara.it last posts
Topic Options
#97850 - 12/18/09 10:30 PM MILANO-GUINEA BISSAU: Un auto medica per Ingorè
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Ci siamo finalmete tra pochi giorni partiremo con il nostro progetto.
L’impegno dell’Associazione AMICI DELLA GUINEA BISSAU Onlus di quest’anno prevede la concretizzazione di un progetto di vitale importanza per la popolazione dei villaggi intorno ad INGORE’ sede del nuovo Ospedale.
La precaria situazione viabilistica del Paese rende spesso impossibile o estremamente difficoltoso raggiungere la Missione di Ingorè, dove poter ricevere un primo soccorso, o la Capitale Bissau, per le cure più importanti. Essendo dunque un'assoluta priorità procurare al più presto un'adeguata Unità Mobile di Soccorso che possa provvedere al trasporto degli ammalati raggiungendo anche i luoghi più inaccessibili, che permetta di effettuare turni di visita regolari presso i villaggi più interni.
Una TOYOTA “4runner” usata, generosamente donata all’Associazione, è stata quindi trasformata in “Unita’ Mobile di Soccorso”, dotata di tutto il necessario per gli interventi di prima emergenza, gestione e trasporto di ammalati a breve/lungo raggio.
Il progetto prevede che martedi prossimo 22 Dicembre, in sei volontari partiremo alla volta della Guinea Bissau alternandoci alla guida dell’auto e di due moto (una BMW R1150GS ed una BMW R1100GS), per consegnare direttamente il veicolo nelle mani delle Suore della Missione di Ingoré.
La prima parte del viaggio si svolgerà in traghetto da Genova fino a Tangeri (Marocco), per poi continuare via terra lungo le strade di Marocco, Sahara Occidentale, Mauritania, Senegal e Gambia per terminare quindi in Guinea Bissau. L’arrivo in Missione ad Ingorè è previsto per il 03 Gennaio 2010, dopo un viaggio totale di oltre 7.000 Km di cui circa 5.000 su strada. Dopo il suo affidamento alla Missione, l’auto medica avrà la propria base operativa presso l'Ospedale del villaggio attualmente in completamento .

PROGRAMMA DI VIAGGIO

22 DIC 2009 PARTENZA DA GENOVA – IMBARCO DEI MEZZI SU TRAGHETTO GNV PER TANGERI (MAROCCO) – NAVIGAZIONE CIRCA 48 ORE
24 DIC 2009 ARRIVO A TANGERI NEL TARDO POMERIGGIO
25 DIC 2009 TANGERI – CASABLANCA (Km 380)
26 DIC 2009 CASABLANCA – AGADIR (Km 400)
27 DIC 2009 AGADIR - LAAYOUNE (SAHARA OCCIDENTALE) (Km 650)
28 DIC 2009 LAAYOUNE - DAKHLA (Km 540)
29 DIC 2009 DAKHLA – NOUADHIBOU (MAURITANIA) (Km 350)
30 DIC 2009 NOUADHIBOU – NOUAKCHOTT (Km 530)
31 DIC 2009 NOUAKCHOTT - SAINT LOUIS (SENEGAL) (Km 350)
01 GEN 2010 SAINT LOUIS – KAOLACK (Km 400)
02 GEN 2010 KAOLACK – GAMBIA - ZIGUINCHOR (Km 280)
03 GEN 2010 ZIGUINCHOR - INGORE’ (GUINEA BISSAU) (Km 70) - CONSEGNA AUTO MEDICA ALLE SUORE DELLA MISSIONE
04 GEN 2010 INGORE’
05 GEN 2010 INGORE’
06 GEN 2010 INGORE’ – DAKAR (SENEGAL) (Km 600)
07 GEN 2010 DAKAR – OPERAZIONI MOTO IMBARCO CONTAINER NAVALE
08 GEN 2010 DAKAR
09 GEN 2010 VOLO DAKAR – MILANO – ARRIVO PREVISTO ORE 12:00

Colgo l'occasione per ringraziare tutti quelli del forum che in questi mesi hanno risposto ai miei quesiti, dandomi sempre puntualmente informazioni utile e consigli.
Buona vita

Top
#97853 - 12/19/09 04:12 AM Re: MILANO-GUINEA BISSAU: Un auto medica per Ingorè [Re: longway]
Staff di Sahara.it Offline


Collegio moderatori di Sahara.it

Registered: 05/18/09
Posts: 103
Complimenti per l'alto spirito umanitario della missione.
In bocca al lupo per tutto.
Se trovate un internet point teneteci aggiornati e se riuscite a scrivere due righe, saremmo lieti di pubblicare una pagina statica sul sito
Buon Natale!
_________________________
Lo Staff di Sahara.it

Top
#97855 - 12/19/09 03:03 PM Re: MILANO-GUINEA BISSAU: Un auto medica per Ingorè [Re: Staff di Sahara.it]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Grazie,e crepi il lupo...
sicuramente se riusciamo vi terremo aggiornati,altrimenti al rientrovi scriveremo il resoconto del viaggio.
Buon Natale \:\)

Top
#98952 - 02/01/10 08:30 PM Re: MILANO-GUINEA BISSAU: Un auto medica per Ingorè [Re: longway]
Riccardo Scalcon Offline
Member

Registered: 11/01/04
Posts: 77
Loc: Santorso (Vi)
Ciao Longway, siete poi entrate in Guinea??? Avete avuto problemi?? Grazie e Ciao
_________________________
riccardo.scalcon@exploraland.com
SKYPE: riccardoscalcon
http://picasaweb.google.it/exploraland

Top
#99778 - 02/20/10 12:24 AM Re: MILANO-GUINEA BISSAU: Un auto medica per Ingorè [Re: Riccardo Scalcon]
longway Offline
Member

Registered: 05/13/09
Posts: 146
Loc: Pavia
Ciao Riccardo
mi devi scusare per il grande ritardo nel risponderti ma ultimamente non ho potuto collegarmi spesso...comunque se è ancora di interesse per te o per qualcun ‘altro eccomi qua.
Nel nostro viaggio fortunatamente è filato tutto liscio,non abbiamo avuto problemi se non in qualche frontiera ..se ne attraversano sei ed in qualcuna ,come già eravamo stati avvisati, se non molli un cadeaux iniziano a farti delle storie per qualsiasi cosa tanto da arrivare anche ad inventarsi tasse o multe su quello che gli passa prima per la testa e che può fare al caso LORO …se così si può dire
E’ capitato anche di arrivare con il buio pesto (erano le 20,00 circa e le uniche luci sulla strada erano i fanali delle moto e della jeep) alla dogana del Gambia e sentirsi dire dal poliziotto che stava facendo gli straordinari per causa nostra perché in realtà la dogana doveva essere già chiusa(?????)….ovviamente non era il caso di mettersi a discutere.
Alla fine però ha avuto almeno il “buon cuore” di darci una mano a trovare una sistemazione di fortuna per la notte .
Consiglio in questi casi di armarsi di molta pazienza e di dimostrarsi sempre sorridenti
L’altro problema sono state le condizioni non buone delle strade sia in Senegal che in Gambia
In Senegal a volte era meglio percorrere piste sterrate parallele piuttosto che la strada piena di enormi e profondissime buche
In Gambia invece per attraversarlo abbiamo percorso ben 40 km di sterrato di terra rossa della quale vi è ancora traccia sulle moto anche dopo averle pulite. Lo sterrato ,il traghetto che attraversa il fiume Gambia e come sempre le frontiere ,hanno fatto modo che in questo tratto abbiamo avuto un bel dispendio di tempo.
Dopo il Gambia ,rientrati in Senegal,abbiamo infine raggiunto in breve la Guinea Bissau senza nessuna difficoltà.

Buona vita
\:\)

Top

Moderator:  Administrator