Sahara.it

Sahara.it

il sito dedicato al sahara, alle sue genti ed ai suoi viaggiatori

Luciano Pieri

TURKMENISTAN+UZBEKISTAN – NELLA TERRA DI TAMERLANO

– Posted in: Asia, Resoconti di viaggio

TURKMENISTAN+UZBEKISTAN – NELLA TERRA DI TAMERLANO testo e foto Luciano Pieri Già 100.000 anni fa, nel medio paleolitico, il centro dell'Asia era abitato da popolazioni, isolate dall'Europa da grandi fiumi e da immense paludi. Solo nel terzo millennio Avanti Cristo, popolazioni nomadi dedite all'allevamento del bestiame, dettero inizio ad una continuità culturale con gli indoiraniani, [...]

Iran – Viaggio nel tempo Testi e foto di Luciano Pieri

– Posted in: Asia, Cultura, Resoconti di viaggio, Storia

Perché l'Iran?
Perché è uno degli stati asiatici da più tempo organizzato come nazione, con città, vedi Hamadan (l'antica Ekbana), abitate ininterrottamente da 4000 anni.
Perché fin da tempi remoti è stata in competizione con le potenze europee, prima con quella greca poi con quella romana, guadagnandone come cultura.
Perché ha grandiosi monumenti vecchi di 2500 anni che trasformano questo viaggio da geografico in storico.
Perché come noi italiani ha avuto un grande rinascimento che l'ha arricchita di poeti, scienziati e architetti che ci hanno lasciato opere grandiose.

Da Bengasi a Jebel Awainat sulle orme di Lodovico Caporiacco

– Posted in: Africa, Cultura, Nord Africa, Resoconti di viaggio, Storia

Lodovico di Caporiacco, invitato dal generale Graziani allora vicegovernatore della Cirenaica, a partecipare alla spedizione topografica "Capitano Marchesi" quale esperto scientifico, così descrive il suo viaggio per la Libia avvenuto dal 31 gennaio al 2 febbraio 1933:
"Il viaggio da Siracusa a Bengasi, a bordo di piroscafi piccoli e maltenuti, è tutt'altro che divertente, anche se fatto, come accadde a me, nelle migliori condizioni di mare.
E' poi singolarmente disgustoso vedere capre e mucche ficcare il muso dal ponte nelle finestre di cabine di prima classe: quasi ogni piroscafo che dall'Italia si porti in Cirenaica, mi dissero, ha un consimile carico".

Cile Bolivia da Atacama ai Salari Andini By Luciano Pieri

– Posted in: Resoconti di viaggio, Sud America

Deserto di Atacama, nome intrigante, lontano, misterioso, ricco di suggestioni, non chiaramente localizzabile a memoria senza sottomano una carta dove poterlo rintracciare. Uno dei deserti più aridi del mondo, situato in mezzo ad una corona di vulcani attivi che lo isola da tutte le formazioni nuvolose create dalla corrente fredda di Humboldt. Si dice che per quattrocento anni non vi sia caduta una goccia d'acqua. Nonostante questo, alcune piccole lagune di acqua molto salmastra, in particolare la Laguna Chaxa, affiorano puzzolenti, con un odore acre che prende la gola.

Etiopia, dal Tigray al lago tana sulle tracce dell’arca di Luciano Pieri

– Posted in: Africa, Cultura, Resoconti di viaggio, Storia

By Luciano PieriOriginally Posted Monday, July 9, 2012 ETIOPIA – DAL TIGRAY AL LAGO TANA (SULLE TRACCE DELL'ARCA) ________________________________________________________________________ di Luciano Pieri Si arriva a Lalibela da Addis Abeba per una lunga e impervia strada che attraversa verdi vallate e colline ricoperte di aloe, di gigantesche euforbie, di boschi di eucalipti, e quando siamo arrivati [...]

Ghana Benin – Dal regno degli Ashanti al regno del Dahomey di Luciano Pieri

– Posted in: Africa, Africa Occidentale, Cultura, Resoconti di viaggio, Storia, Usi e Costumi

Lo stato del Ghana si affaccia sul Golfo di Guinea e da qui ha inizio un grande viaggio che, attraversando il regno degli Ashanti, ci porta ad un altro grande regno, il Dahomey.
Era il 1482 ed i portoghesi arrivarono su queste coste e come primo logico atto, fondarono a picco sulla scogliera un castello, che sarebbe servito come base di appoggio per le loro navi, e lo intitolarono a San Giorgio da Mina.Questa denominazione, col passare degli anni, si contrasse fino a diventare l'attuale Elmina, nome terribile, evocatore di inumani commerci di schiavi, di soprusi orrendi che dimostrano dove la crudeltà dell'uomo può giungere.

Armenia – Crocevia tra l’oriente e l’occidente – testo e foto di Luciano Pieri

– Posted in: Asia, Resoconti di viaggio

Un ponte di ferro e legno sul fiume Aras collega l'Iran e l'Armenia e una riga bianca a metà delle due sponde demarca il confine. La guida iraniana ci saluta all'inizio del ponte che attraversiamo trascinandoci dietro i bagagli. Dal lato armeno ci accoglie un militare biondo e giovanissimo che controlla con interesse i nostri passaporti, particolarmente attratto da tanti visti a lui sconosciuti.Appagata la sua curiosità ci saluta: "dasvidania", arrivederci, non è armeno ma uno dei duemila militari russi che nel 2004, epoca del viaggio, collaboravano con l'Armenia per il controllo dei confini con l'Iran, la Turchia e l'Azerbaijan.

Sultanato dell’Oman – Dove il deserto del Rub al-Kali nasconde la città di Ubar By Luciano Pieri

– Posted in: Asia, Cultura, Resoconti di viaggio, Storia

By Luciano Pieri Originally Posted Friday, April 20, 2012 SULTANATO DELL'OMAN – Dove il deserto del Rub al-Kali nasconde la città di Ubar Testo e foto di Luciano Pieri Mi portarono nel Sultanato dell'Oman due sogni da realizzare: percorrere almeno una piccola parte del grande Rub al-Kali e visitare gli scavi della misteriosa città di [...]